Mar 2 Giu 2020
Advertising
Home Politica Rende, Carlo Scola: "sui campi da...

Rende, Carlo Scola: “sui campi da tennis scelte sbagliate”

- Advertisement -

Continua la querelle sui campi da tennis di Commenda.

Così il consigliere dem Carlo Scola: “La gestione del project financing dei campi da tennis di Commenda,  rappresenta un’ulteriore conferma di come l’attuale amministrazione continui a gestire il patrimonio dell’Ente senza tenere conto delle finalità per le quali queste opere sono state pensate”.

E poi: “Strutture come quella ove insistono i campi da tennis, è bene ricordare, sono state realizzate dalle amministrazioni riformiste per scopi sociali, sportivi e per creare le condizioni di spazi di aggregazione. Apprendere dalla stampa che l’amministrazione Manna diffonda proclami di trionfo dopo aver generato un contenzioso che si sarebbe potuto evitare senza alcuna difficoltà, senza che di veri successi si possa parlare, significa alterare la realtà dei fatti”.

per Scola “La battaglia giudiziaria intrapresa dall’amministrazione Manna non riuscirà a rimediare agli errori commessi nella stesura del bando. Dopo i due passaggi relativi alla fase cautelare (TAR e Consiglio di Stato) bisognerà attendere, infatti,  l’esito di maggio per capire se tale bando dovrà essere ripensato e, pertanto, al momento,  sarebbe saggio considerarlo ineseguibile.

Non si comprende come a poco meno di tre mesi dalla definizione del giudizio, si possa dare corso ad un bando che, se annullato, metterebbe a rischio il Comune per i profili di responsabilità connaturati alla definizione dell’eventuale contratto. Del resto, ritengo, a rigor di logica, che un qualunque operatore economico, interessato ad affrontaregli investimenti pari a quelli che l’amministrazione ha inteso pubblicizzare, richieda, quantomeno, delle certezze sul futuro della gestione”.