Mar 2 Giu 2020
Advertising
Home Costume & Società Libia Rende, l'ambasciatore incontra il sindaco...

Libia Rende, l’ambasciatore incontra il sindaco Manna

- Advertisement -

Continuano le visite istituzionali in Comune. Dopo gli incontri con altri Paesi, ieri mattina il sindaco di Rende Marcello Manna ha ricevuto in Comune l’ambasciatore libico in Italia Omar Abdelsalam al Sarraj. “Una visita molto importante che ha dato il via in pratica ad un percorso che il primo cittadino di Rende vuole avviare concretamente”, si legge in un comunicato del Comune. L’ambasciatore libico ha scelto Rende per “intraprendere e aprire una porta sulla Calabria e sulla vostra città con lo scambio di operazioni commerciali e culturali visto che la vostra università è considerate da molti l’ateneo tra I più importanti in italia”. L’ambasciatore Omar Abdelsalm al Sarraj è molto concreto e ha chiesto al sindaco di Rende già un secondo incontro rivolto al pubblico proprio per coinvolgere gli imprenditori locali e far conoscere la “realtà libica che ha tanto bisogno di collaborare con l’Italia”. Manna, prendendo la palla al balzo, ha voluto al tavolo di rappresentanza il presidente dell’area industriale di Rende Ferdinando Morelli che ha illustrato I numeri dell’area industriale di Rende ( stamane, tant’è vero, è prevista una visita dell’ambasciatore presso alcune aziende). Presente anche Monica Perri responsabile comunicazione di Unindustria Calabria, il presidente del consiglio comunale di Rende Mario Rausa, i consiglieri comunali Franchino De Rango, Gaetano Morrone, Rachele Cava, Marco Greco e gli assessori della giunta Manna. Tra le presenze da sottolineare anche quella del rendese Roberto Casciaro collaboratore dell’ambasciatore libico presso il Quirinale. “La città di Rende ha due motori fondamentali che costituiscono la vera forza della comunità: incontri come questi sono fondamentali, non solo per una crescita, ma anche per dare una vera e concreta possibilità di sbocco internazionale”, le parole di Manna, a margine. A fine marzo altro appuntamento per una convention pubblica al Museo del presente per fare incontrare tutti gli imprenditori locali. Nel pomeriggio, poi, l’ambasciatore ha incontrato il rettore dell’Università della Calabria Crisci e poi il prefetto di Cosenza Paola Galeone. Anche con il rettore lo scambio di notizie è stato molto produttivo. Quindi i saluti, non prima di una veloce tappa al centro storico: l’ambasciatore è rimasto estasiato dal borgo antico, dalle chiese, dal museo civico e dal laboratorio di liuteria del maestro Emilio Natalizio. Così come le bontà gastronomiche degustate in un ristorante del luogo. Una collaborazione ed uno scambio di culture che certamente proseguirà. Questa la sintesi di una giornata intensa per Manna e per la sua amministrazione. Turismo, lavoro forse e produzione.