Mer 30 Nov 2022
spot_img
HomeCostume & SocietàCulturaRende: a scuola di tutela e...

Rende: a scuola di tutela e legalità

Con l’incontro su tutela e legalità, previsto per il prossimo 4 aprile alle 9,00 nella sala A del Cinema Garden, si conclude “Fa la differenza” ciclo di seminari rivolto agli studenti e alle studentesse degli istituti d’istruzione superiore rendesi sul tema della violenza di genere.

Promosso dall’assessorato alle Pari Opportunità del comune di Rende per promuovere tra le giovani generazioni momenti di confronto e dibattito su: “un tema cruciale e che implica la discriminazione che le donne subiscono a causa della cultura patriarcale dominante. Le relazioni tra generi vanno riconsiderate, così come il modello educativo in alcune sue parti”, ha affermato Marina Pasqua.

“Per questo –ha proseguito l’avvocata- abbiamo scelto di parlare di violenza di genere  e di farlo focalizzandoci su comunicazione, tutela e legalità: elementi cardine necessari per veicolare il discorso intorno a tale tema che oggi appare radicato nella cultura prevalente attraverso discorsi e immagini stereotipate che propongono modelli di rappresentazione delle relazioni tra uomini e donne fortemente dicotomici. La scuola, in tal senso, è il contesto privilegiato in cui intervenire per prevenire il diffondersi di una cultura sessista e per promuovere modelli alternativi a quelli esistenti tali da permettere agli studenti e alle studentesse di costruire il pensiero critico e favorire, quindi, il necessario processo di autodeterminazione”.

All’incontro, coordinato dalla giornalista Simona De Maria, parteciperanno la vicepresidente di D.i.Re, rete nazionale dei centri antiviolenza, Antonella Veltri, la docente Unical Ines Crispini, la presidente del Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli avvocati di Cosenza, Rosa Masi e il sostituto procuratore della repubblica presso il tribunale di Cosenza, Donatella Donato.

Introdurrà l’assessora Marina Pasqua, mentre sarà affidato al sindaco Marcello Manna il compito di concludere il dibattito.