Home Cronaca Omicidio Pagliuso, tra le parti civili...

Omicidio Pagliuso, tra le parti civili anche l’Organismo congressuale forense

E’ iniziato questa mattina il processo a carico di Marco Gallo, il 34enne, accusato di essere il killer del noto penalista lametino Francesco Pagliuso, ucciso a colpi di arma da fuoco la sera del 9 agosto 2016 nell’ auto davanti la sua abitazione.  Dinanzi la Corte di Assise di Catanzaro, presieduta dal giudice Alessandro Bravin, si è costituito parte civile l’Organismo congressuale forense rappresentato dall’avvocato Gianfranco Barbieri, che si aggiunge alle costituzioni di parte civile ammesse il 19 febbraio scorso ossia i genitori della vittima, la sorella Angela Rita Pagliuso, l’altra sorella Assunta Antonia Pagliuso, la moglie Antonella  Divasto, l’Ordine degli avvocati di Lamezia Terme, la Camera penale, il Comune di Lamezia e di Soveria Mannelli. Il pubblico ministero Elio Romano ha prodotto in aula l’ordinanza Reventinum, acquisita dalla Corte, che ha poi rinviato l’udienza al prossimo 11 luglio.