Mer 18 Mag 2022
spot_img
HomeSanitàProcreazione assistita: Oliverio scrive al DG...

Procreazione assistita: Oliverio scrive al DG del Pugliese-Ciaccio ed al Commissario dell’Asp di Crotone

Dopo aver appreso dello stallo in cui versa l’attività del Centro per la procreazione assistita di Catanzaro a causa dei ritardi nell’accreditamento, il presidente della regione Mario Oliverio ha inviato una nota urgente al Direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Pugliese-Ciaccio di Catanzaro ed al Commissario dell’Asp di Crotone per sollecitare la definizione, in tempi rapidi, della procedura riguardante l’accreditamento delle attività inerenti la procreazione medicalmente assistita (Pma) attivata all’interno dell’ospedale Pugliese-Ciaccio, le cui procedure sono in capo all’Asp di Crotone. “Non è più tollerabile – scrive Oliverio – che, a distanza di cinque mesi e nonostante le ripetute sollecitazioni, non si sia completata la procedura riguardante tale servizio, che coinvolge centinaia di famiglie in ansia per coronare il sogno di un figlio. Una prestazione sanitaria assai diffusa e spesso soddisfatta fuori dalla Calabria, poiché quella del Pugliese-Ciaccio è l’unica realtà presente nella regione. Vi è, inoltre, una equipe di personale, di primissimo livello, con tecnologia all’avanguardia e che, con grande passione, in questi mesi sta svolgendo tutte le attività preparatorie”.