Home Cronaca Fuga di notizie in tribunale, impiegato...

Fuga di notizie in tribunale, impiegato nei guai

E’ stato sospeso dal lavoro perchè “parlava troppo” l’impiegato dell’Ufficio del Dibattimento del servizio Giudice di Pace della Procura della Repubblica di Castrovillari. Per lui l’accusa di essere il responsabile di una “fuga di notizie”.

Gli agenti del Commissariato della città del Pollino e i carabinieri della Compagnia locale hanno notificato stamani all’indagato l’ordinanza, emessa lo scorso 29 aprile dal Giudice per le Indagini Preliminari Gianna Martino, su richiesta della Procura diretta da Eugenio Facciolla. Secondo quanto si apprende l’uomo più volte avrebbe rivelato notizie dell’Ufficio che dovevano rimanere invece segrete. Sarebbero addirittura trapelate informazioni su un procedimento penale pendente dinanzi alla stessa Procura. L’impiegato però non sarebbe l’unico coinvolto nella rivelazione di atti d’Ufficio all’esterno degli Uffici Giudiziari, infatti anche un altro dipendente sempre del Ministero di Grazia e Giustizia,  presso gli stessi Uffici Giudiziari avrebbe prodotto all’esterno notizie esclusivamente pertinenti al Tribunale. In corso ulteriori attività di indagine da parte del personale del Commissariato locale e delle Compagnie dei Carabinieri e Guardia di Finanza.