Lun 14 Giu 2021
Advertising
Home Cronaca Resta sotto sequestro la foce dello...

Resta sotto sequestro la foce dello Stombi: AssoLaghi preoccupata

Resta confermato il sequestro della foce del canale Stombi. La notizia, riportata in mattinata da organi di stampa, suscita l’amarezza e la preoccupazione dell’Associazione “Laghi di Sibari”, l’ente che garantisce i servizi comuni all’interno del centro nautico. «Siamo davanti ad un dato che, senza mezzi termini, è oltremodo negativo e getta ombre lunghe e minacciose sull’ormai imminente stagione estiva. Sarebbe intollerabile ritrovarsi, ancora una volta, reclusi all’interno delle darsene, senza possibilità di veder garantito l’accesso al mare». Prosegue Guaragna: «Una situazione del genere, oltre a vanificare tutti gli sforzi sin qui compiuti per restituire un minimo di decenza e decoro al nostro centro nautico, si tradurrebbe per il nostro porto turistico in una inappellabile condanna di morte. È chiaro che non assisteremo inermi ad un simile scenario: siamo pronti ad azioni di protesta, anche eclatanti, per impedire un finale del genere». Intanto, probabilmente già in giornata, anticipa Guaragna, «sarà formalizzata richiesta di incontro urgente col Comune di Cassano: abbiamo necessità di capire, in tempi rapidissimi, quali siano le azioni che Palazzo di Città intende mettere in campo per uscire da uno stallo ormai insostenibile. Chiederemo di poter essere ricevuti anche in Procura, nell’ottica di favorire una comprensione esatta dell’effettivo stato delle cose. Successivamente, attraverso forme e modalità che consentano il contatto costante con gli associati, decideremo quali iniziative assumere per ottenere un obiettivo che consideriamo irrinunciabile: il ripristino della navigabilità del canale Stombi entro e non oltre la fine di Giugno».