Sab 28 Mag 2022
spot_img
HomePoliticaLa Lega litiga a Rende, Antonello...

La Lega litiga a Rende, Antonello Elia invoca confronto con Sergio Scalfari

“Abbiamo ascoltato con interesse l’intervista che Calabriadirettanews ha fatto al candidato a sindaco della Lega Sergio Scalfari per le amministrative di Rende e proprio per questo siamo obbligati a chiedere a Scalfari un confronto diretto, vis a vis, per chiarire ogni aspetto riguardo a quanto accaduto nel partito”.

Antonello Elia, consigliere comunale della Lega ed ancora iscritto al partito di Salvini, oltre che unico e primo consigliere comunale ufficialmente appartenente al partito, attacca frontalmente Scalfari ed alcuni del “direttivo” con i quali ha percorso un tratto di strada politico finora.

“Abbiamo carte in mano, documenti, testimonianze e tutto ciò che serve per chiarire definitivamente una vicenda che ci rattrista dal punto di vista personale ma che, al tempo stesso, ci spinge ad andare oltre alcune vecchie logiche politiche e di appartenenza”, scrive Elia in una nota inviata in redazione.

” Voglio spiegare a Scalfari il perchè di una scelta, non solo di Elia ma di una parte di un gruppo che aveva ed ha lavorato per la Lega: ecco perchè chiedo e pretendo un confronto diretto col candidato che non ha avuto nemmeno dalla sua i numeri di maggioranza nel direttivo. Sfidiamoci, confrontiamoci, chiamiamo i coordinatori, gli onorevoli, invitiamo anche Salvini se serve. Ma non nascondiamoci dietro chissà quali scelte non vere”. aggiunge Elia.

Che poi conclude: “Chiedo proprio a voi, amici di Calabriadirettanews e Cosenzapost di ospitarci negli studi televisivi. Invito Scalfari ad accettare senza reticenze. Ed ai cittadini di ascoltare, vedere, prendere posizione. Dalla nostra parte solo trasparenza e volontà di chiarire ogni singolo aspetto di quanto accaduto. Oggi, non dopo il 26”.