Mer 18 Mag 2022
spot_img
HomeSportCalcioCalcio: Tutino saluta Cosenza e i...

Calcio: Tutino saluta Cosenza e i suoi tifosi

Di Enrico Newton Battaglia

«Ho avuto bisogno di tempo per ordinare e metabolizzare le troppe emozioni»

Cosi si legge nel post di Gennaro Tutino, che attraverso i social dice addio al Cosenza salutando la società, i suoi membri e tutti i tifosi.

Sembra sia arrivato il momento per il giocatore napoletano, come sostiene anche il suo procuratore, di sognare più in grande e pensare ad un progetto in Serie A. 

«Sono state due stagioni incredibili. Di sudore, passione e gioia: tutti, insieme, abbiamo scritto la storia.

E io devo fare tanti ringraziamenti: al club e a tutti quelli che ci lavorano, a Mister Braglia e al direttore Trinchera. Alla città, ai tifosi sparsi in tutta Italia, a ognuno dei miei compagni e fratelli di squadra».

Il giocatore classe 96’ molto probabilmente l’anno prossimo non vestirà più la casacca rossoblù che ha indossato nelle ultime due stagioni, con la quale si è preso molte soddisfazioni (come la promozione in Serie B nella stagione 2017/2018); dalle parole utilizzate nel post pubblicato oggi sul suo profilo Instagram, per salutare Cosenza e i suoi tifosi, si capisce come la città, la società e il popolo rossoblù, hanno significato tanto nella crescita professionale e personale di Tutino.

«Qui sono cresciuto come professionista e, soprattutto, come uomo

Qui sono diventato papà.

La mia vittoria più grande è stato il vostro affetto e la vostra stima: la sentivo per strada, quando ero in campo, in ogni momento. E mi avete trasmesso, sempre, forza e orgoglio.

Ci siamo capiti.

Mi avete capito.

E tutto questo, lupi, non lo dimenticherò mai.

Cosenza è parte di me.

Sarà sempre parte di me».

Dopo essere diventato uno tra i giocatori più ben voluti dai tifosi cosentini, non ci resta che fare un grande in bocca al lupo a  Tutino per il suo futuro.