Dom 29 Mag 2022
spot_img
HomeAttualitàCosenza, adeguamento sismico della palestra delle...

Cosenza, adeguamento sismico della palestra delle elementari di via Roma

“Ci sono procedure di intervento che hanno la priorità assoluta ma richiedono tempi di espletamento non immediati”. L’assessore alla riqualificazione urbana, Francesco Caruso, interviene sulla sollecitazione alla riapertura della palestra della scuola elementare ‘Lydia Plastina Pizzuti’ che viene da una rappresentanza di genitori  in forma di pacifico momento di protesta avvenuto questa mattina su piazza Rodotà, l’area riqualificata dall’Amministrazione comunale che sta tra la scuola elementare e la media Zumbini. “Con riferimento alla sopravvenuta normativa sismica, tuttora in vigore, l’Amministrazione comunale ha programmato un’attività di controllo, con adeguate valutazioni di sicurezza degli edifici scolastici. E’ emersa – spiega Caruso – una problematica connessa alla vulnerabilità della struttura che ha determinato, in via cautelativa, la decisione di inibire l’utilizzo della palestra, a tutela e salvaguardia della incolumità dei bambini e dell’utenza in generale. È stata una scelta necessaria e soprattutto non prevedibile a seguito della quale si è proceduto ad avviare nell’immediato la procedura di adeguamento”.

Contestualmente a questa procedura l’Amministrazione comunale ha già programmato il ripristino della funzionalità del campetto scoperto, quale soluzione temporanea alternativa che “nel mese di settembre, alla riapertura delle scuole  – annuncia l’assessore Caruso – sarà nella disponibilità degli allievi per le loro attività motorie, con la predisposizione di opere funzionali all’installazione di una eventuale copertura. Questo spazio, restituito alla fruizione dei bambini, rappresenterà quindi una ulteriore dotazione della scuola nel momento in cui la palestra tornerà disponibile al suo normale utilizzo”.

Si conferma, dunque, l’attenzione per le scuole da parte dell’Amministrazione comunale che, in questi anni, su preciso input del sindaco Mario Occhiuto, ha realizzato non pochi interventi in tanti edifici scolastici del territorio, ricadenti nell’ambito di competenza dell’ente comunale. Così anche nella scuola ‘Lydia Plastina Pizzuti’, che ha beneficiato di interventi manutentivi, di impiantistica antincendio, di rimozione delle barriere architettoniche, di installazione ascensori. “Non ci sono deroghe alla sicurezza dei bambini – conclude l’assessore Caruso – e garantirla nel modo ottimale è nostro dovere di amministratori in auspicabile condivisione con docenti e genitori, come noi chiamati a proteggerli”.