Mer 29 Set 2021

sibarinet

Home Attualità Cosenza, gran finale Moda Movie 2019

Cosenza, gran finale Moda Movie 2019

Ancora qualche giorno e conosceremo i vincitori della 23esima edizione di Moda Movie, il festival che premia il talento nella moda, nel cinema e nell’arte.

Dopo il felice esordio con lo showcase ModaCibo, si entra nel vivo della manifestazione con le attività legate al contest per giovani fashion designer e al concorso per videomaker che culmineranno nelle serate Evento dedicate al Cinema e alla Moda.

Lunedì 10 giugno, alle 18.30 al cinema Modernissimo di Cosenza, verranno presentati i cortometraggi in concorso: “’Na cosa semplice-Il canto di Gilda”, di Danilo Amato; “Emociòn del mar”, di Isabella Mari; “Ricami digitali” e “A forest”, di Viola Piccinini; “Desula”, “Il filo della memoria” e “Mamuthones”, di Andrea Pecora; “Shpirti arbëresh” e “Arbëria viva”, di Arbër Agalliu; “Il mio borgo”, di Bruno De Masi.

Alle 20.30, sempre al Modernissimo, si procederà alla consegna del trofeo Moda Movie Cinema, del premio Cultura Arberëshe e del premio Cinema 2019, quest’anno assegnato a Giuliano Pannuti, scenografo e costumista fra i più apprezzati del cinema italiano contemporaneo. Ospiti dell’Evento Cinema anche il regista Alessandro Grande, l’attrice Jennifer Mischiati e il direttore della distribuzione di Medusa Film Paolo Orlando. Conduce la serata Valeria Oppenheimer.

Sempre lunedì, ma alle 15.30, al chiostro di S. Domenico a Cosenza prenderanno il via i workshop articolati in due giornate (il 10 pomeriggio e l’11 mattina) e incentrati sul tema “Moda e cinema tra nuove tecnologie e antiche tradizioni”. Riservati ai finalisti di Moda Movie vedranno gli interventi di Adriano D’Aloia, docente di Cinema, fotografia e televisione all’Università degli Studi della Campania, delle ricercatrici in Filosofia della comunicazione e dello spettacolo all’Unical Simona Busni e Caterina Martino, della giornalista Fiorenza Gonzales, di Monica Lamanna, esperta in Culture e tecniche del costume e della moda e dello scenografo Giuliano Pannuti.

Le attività di formazione e approfondimento proseguiranno con il convegno dal titolo “Folk Bohèmien – La tradizione incontra l’innovazione”, l’11 giugno alle ore 11 ancora al chiostro di S. Domenico. Relazioni di Demetrio Guzzardi, di Editoriale Progetto 2000, Mons. Papas Pietro Lanza, Vicario generale dell’Eparchia di Lungro, e Giuliano Pannuti. Workshop e convegno saranno coordinati da Ilenia Audia.

Sarà ancora una volta lo splendido teatro “Alfonso Rendano” ad ospitare l’atteso Evento Moda, l’11 giugno alle 20.30. Toccherà alla giuria di esperti composta dallo stilista Lorenzo Riva, dal Prefetto di Cosenza Paola Galeone, dai giornalisti Chiara Beghelli (Il Sole 24 Ore), Antonio Gallo (Pirelli P Zero) e Fiorenza Gonzales (OttoeTrenta.it, LaC), da Rachele Celebre, presidente Asit, Vincenza Costantino, studiosa di arti performative, Marco Pagano, dirigente della Soprintenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio, Giovanni Barbieri, direzione vendite Kemon, Sante Orrico, direttore artistico di Moda Movie, e Paola Orrico, manager culturale, individuare il vincitore della borsa di studio e del premio Moda Movie 2019. Ai primi tre classificati anche uno stage presso una delle case di moda partner del progetto e la MMGift Bag.

Durante la cerimonia conclusiva, condotta da Nino Graziano Luca, Valeria Oppenheimer e Claudia Andreatti, verranno consegnati anche il Press Award, lo Special Award, il premio Jacqueline e il premio Cultura e Imprenditoria.

Special Guest di Moda Movie 2019 è lo stilista Lorenzo Riva, che porterà sul palcoscenico del teatro Rendano capi della collezione “L’Or by Lorenzo Riva”. Amato dalle celebrità, Riva ha creato abiti per Isabella Rossellini, Penélope Cruz, Whitney Houston, Jerry Hall, Ivana Trump e Chiara Mastroianni. Famosi i suoi lussuosi abiti da sposa con cui tradizionalmente chiude le sfilate.