Goletta Verde approda a Corigliano Rossano

22
goletta verde a corigliano rossano

Approderà domani a Corigliano Rossano l’imbarcazione ambientalista Goletta Verde. La Calabria sarà l’ottava regione toccata dal tour. Un viaggio che dallo scorso 23 giugno, lungo le coste italiane, monitora la qualità delle acque, denuncia le illegalità ambientali, l’abusivismo edilizio, le trivellazioni di petrolio, il marine litter, inoltre informa e sensibilizza i cittadini sull’importanza di salvaguardare il nostro prezioso ecosistema e le sue bellezze e affermare il ruolo centrale del Mediterraneo nelle politiche di accoglienza, solidarietà e integrazione. Dal 16 al 18 luglio l’imbarcazione ambientalista resterà attraccata al porto di Corigliano Rossano. Le 25 tappe, si concluderanno a metà agosto in Liguria. La navigazione realizzata grazie al sostegno dei partner principali CONOU, Consorzio nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati e Novamont; dei partner sostenitori Assovetro –  Endless Ocean, Ricrea, Consorzio nazionale per il riciclo e il recupero degli imballaggi in acciaio e con il contributo di Pramerica SGR (Pramerica Sicav Social 4 Future). Media partner è la La Nuova Ecologia. Tra le battaglie che Goletta Verde porta avanti durante l’estate c’è come sempre la messa al bando delle plastiche usa e getta e la lotta al marine litter, una delle due più gravi emergenze ambientali globali insieme ai cambiamenti climatici. Proprio per questo anche nella tappa calabra i volontari di Legambiente organizzeranno il “trash mob” #UsaeGettaNoGrazie. L’appuntamento è per mercoledì 17 luglio alle ore 11:00 presso il Lungomare Corigliano Rossano.  Fra gli appuntamenti di Corigliano Rossano anche #IOACCOLGO, la campagna di Legambiente che ha al centro il simbolo della coperta termica, nota nell’immaginario collettivo come oggetto distintivo nel primo soccorso ai migranti. Martedì 16 luglio, alle ore 17, ci si recherà nel borgo marinaro per mostrare al mondo che c’è un pezzo d’Italia che accoglie e che dice “no” all’esclusione e “sì” alla solidarietà e all’uguaglianza.

Pubblicità