Home Costume & Società Solidarietà Prima edizione della Notte Bianca dello...

Prima edizione della Notte Bianca dello Sport. Magiche atmosfere e grande partecipazione (fotogallery)

Solidarietà e sport si prendono ancora per mano. Grande successo e partecipazione, infatti, per la prima edizione della Notte Bianca dello Sport 2019 – Edition 1.0. La Notte Bianca dello Sport, evento inserito nel cartellone della cinquantaquattresima edizione del settembre rendese, ha preso vita grazie alla Polisportiva “Olimpia”, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Rende e con il Patrocinio dell’Assessorato allo sport, il CIP e il CSI. Un significativo momento sportivo e di solidarietà che ha avuto luogo, ieri, nel Centro Polisportivo “Olimpia” a Rende, in cui adiacente all’ingresso pedonale, sul Viale Principe, è stato allestito con campi di basket, volley e tappeti per ginnastica artistica, fitness e danza.

La “Notte Bianca dello sport” ha avuto come nobile obiettivo la sensibilizzazione culturale e la promozione della bellezza e della vita sana della attività fisica. Tantissime le adesioni tra associazioni sportive e di volontariato, molte le federazioni e le associazioni sportive dilettantistiche coinvolte con le discipline presenti come il calcio a 5 maschile, femminile e integrato, volley, basket, rugby, baseball, tennis, tennis da tavolo, danza, badminton, equitazione, ginnastica artistica e ritmica, biliardino, fitness, zumba e tante altre ancora. L’evento sportivo ha avuto come anteprima i mini-tornei dei bambini under in calcio a 5 e a 7. In serata, suggestivo il cerimoniale di apertura con coreografie e balli, tedoforo, fiaccola e accensione del braciere olimpico da parte dei ragazzi dell’associazione “Nemo”, un bel momento che ha anticipato il triangolare di calcio a 5 che ha visto sfidarsi sul campo proprio la rappresentativa dell’Asd Nemo (calcio a 5 integrato) che ha vinto il torneo in finale conto i giornalisti del Circolo della stampa di Cosenza “Maria Rosaria Sessa”, terza la rappresentativa delle associazioni.

«È stata una vera festa coi i bambini, i giovani, gli adulti e gli anziani che hanno partecipato da protagonisti, giocando e divertendosi in questa bellissima Notte Bianca dello Sport» hanno affermato unitamente gli organizzatori, con il presidente del Csi Giorgio Porro impegnato nella grande riuscita della manifestazione. L’iniziativa dà continuità alle tante azioni positive che, nel segno dell’aggregazione, sono state organizzate al rinato centro “Olimpia”, basti pensare al recente “Social Day”, un evento che è riuscito a riunire centinaia di persone con “giochi senza barriere”, attività, divertimento, balli e canti nel segno della partecipazione e dell’inclusione sociale.