Forte sisma nella notte in Albania, gente sotto le macerie a Durazzo: le scosse arrivate fino alle coste Calabresi

Pubblicità
Alle 3,54 Terremoto di magnitudo 6,4 in Bulgaria.
Paesi interessati: Bulgaria, Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Italia, Kosovo, Montenegro, Serbia, Macedonia del Nord e Albania
Mamurras, Albania, 13 km dall’epicentro.
Le scosse si sono avvertite, in piena notte, anche nelle regioni del Sud. In Calabria sia sulle coste Joniche che nelle città capoluogo alcuni cittadini sono stati svegliati.

Una nuova scossa di terremoto, di magnitudo 5.4, è stata registrata alle 07:08 ora locale, nel Nord Ovest dell’Albania. Lo rende noto l’Istituto geofisico americano (Usgs). Il terremoto è stato rilevato ad una profondità di 10 km con epicentro a circa 22 km da Mamurras. Nel complesso le scosse registrate finora nel Paese sono quattro, di magnitudo tra 5.1 e 6.4, che resta al momento la più violenta. Registrata alle 2.54 ora locale, ha provocato finora 15 feriti e almeno 3 morti mentre i vigili del fuoco scavano ancora tra le macerie dei palazzi crollati alla ricerca di eventuali dispersi. Il sisma era stato avvertito distintamente nel Sud Italia, in particolare in Puglia, nel Salento, in Campania, in Basilicata in Abruzzo ed in Calabria.

Sono salite a 13 le vittime del terremoto in Albania. Lo ha riferito il ministero della Difesa albanese, specificando che 7 persone sono morte a Durazzo, 5 nel villaggio di Thumana ad una ventina di chilometri da Tirana e una a Kurbin 50 km a nord della capitale.(fonte ansa)

Advertisement
Web Hosting