Il Kodokan Judo Cosenza sbanca ai campionati italiani di Roma. Primo posto per Claudia Cannataro

Pubblicità

Il Kodokan Judo Cosenza sbanca i campionati italiani di Roma e conquista il primo posto nella categoria esordienti. Nella categoria + 70 femminile la giovanissima Claudia Cannataro, allenata dal Maestro Marco Mangiarano, sbaraglia le avversarie e conquista la medaglia d’oro. Claudia Cannataro ha sconfitto nel primo incontro Elisa Debra della Sakai Budo Pordenone Friuli, nel secondo Lucia Magli della Judo San Mammolo Emilia Romagna, in semifinale Liliana Cardillo della Kodokan Judo Fuorigrotta Napoli. Arrivata alla finalissima, è riuscita in soli quaranta secondi a mettere KO la campionessa italiana uscente Morgana de Paoli, che a sua volta aveva vinto tutti gli incontri disputati sino a quel momento. ”

Se è vero che “il valore di un sentimento è la somma dei sacrifici che si è disposti a fare per esso” la vittoria di Claudia Cannataro non è certo un caso ma è frutto di una programmazione seria e lungimirante da parte della Kodokan Judo Cosenza e dei sacrifici di una ragazza seria che si allena dal 2013 con costanza, passione ed entusiasmo”, afferma il maestro.

Il maestro Marco Mangiarano ha costruito un gruppo di giovani coeso ed affiatato, investendo importanti risorse umane ed economiche. La grande famiglia Kodokan rappresenta uno dei vivai più importanti in Italia e per i giovani judoka questi risultati non devono essere considerati punti d’arrivo, ma di partenza.

È bene non dimenticare che lo sport del Judo è stato dichiarato dall’Unesco come la migliore formazione iniziale per bambini e ragazzi dai 4 ai 21 anni e  che solo i centri affiliati Fijlkam costituiscono garanzia di qualità ed affidabilità per chi intende intraprendere questa disciplina.

Complimenti alla campionessa ed..al grande maestro Marco Mangiarano

Advertisement
Web Hosting