Cosenza: servizio 118, emergenza sbloccata. L’annuncio di Carlo Guccione

Guccione-Carlo-118-cosenza-allarme-dissesto
Pubblicità

“Sbloccata la situazione del servizio emergenza-urgenza del 118 svolto dalle associazioni di volontariato. Domani, infatti, verrà pubblicata dall’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza la manifestazione di interesse così come era stato deciso nel corso di un incontro tenutosi all’Asp di Cosenza la settimana scorsa”.

Ad annunciarlo il consigliere regionale del Pd Carlo Guccione, presente questa mattina a una riunione nella sede dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza, insieme al commissario straordinario dell’Asp Giuseppe Zuccatelli, alla dirigente dell’Asp Giovanna Borromeo e al direttore della Centrale operativa 118 Riccardo Borselli.

“Quella di oggi è stata la riunione decisiva: dopo mesi di ingiustificati ritardi – ha spiegato il consigliere Guccione – si è avviata anche la procedura per il pagamento delle spettanze arretrate del mese di dicembre 2019, pari a 84mila euro, evitando di paralizzare un servizio fondamentale per i cittadini. Le associazioni attualmente consentono alla centrale operativa Suem 118 di coprire sette postazioni più una di trasferimento dei pazienti da un ospedale all’altro: le postazioni ora, con il nuovo assetto organizzativo di emergenza-urgenza 118, subiranno un notevole aumento al fine di garantire un servizio sempre più rapido ed efficiente, nei tempi previsti dalla legge”.

Con delibera n. 1247 del 24.12.2019 è stato approvato il Regolamento aziendale teso a disciplinare i rapporti in convenzione con le Organizzazioni di volontariato e la Croce Rossa Italiana, sulla scorta del D.lgs. 3.7.2017 n.117 (cd. Codice del Terzo Settore) e del D.C.A. n. 141 del 27.06-2018, le modalità di affidamento in convenzione del servizio di supporto al Sistema di emergenza 118 in favore delle predette organizzazioni di volontariato e della Croce Rossa Italiana.

Il regolamento stabiliva che con successivo atto verrà definita la procedura di affidamento in convenzione del servizio di emergenza-urgenza (SET) 118 in favore delle organizzazioni di volontariato e della Croce Rossa Italiana.

Domani sarà pubblicata l’avviso di selezione per l’affidamento in convenzione alle organizzazioni di volontariato ed alla Croce Rossa Italiana del servizio di trasporto sanitario di emergenza-urgenza in forma continuativa, per un periodo di cinque anni, secondo l’assetto organizzativo dell’ASP.

Il commissario straordinario, Giuseppe Zuccatelli, in esecuzione della deliberazione del Commissario straordinario n.1247 del 24.12.2019, rende noto che:

– si intendono affidare, ai sensi degli art. 57 e 101, co.2 e 3, del D.lgs. 3 luglio 2017 n.117 e s.m.i., i servizi di trasporto in emergenza-urgenza alle Associazioni in possesso dei requisiti di legge e secondo le disposizioni di cui al Regolamento approvato con deliberazione del Commissario Straordinario dell’ASP n. 1247 del 24.12.2019;

-che la stipula della Convenzione è condizione indispensabile per l’espletamento del servizio di trasporto in emergenza-urgenza;

– che si intendono a tal fine stipulare convenzioni per il servizio di trasporto sanitario di emergenza-urgenza con operatività in forma continuativa, per un periodo di cinque anni dalla stipula della convenzione, con possibilità di proroga sino a successiva selezione e, comunque, per un periodo non superiore ad un anno dalla scadenza quinquennale.

 

Pubblicità