Dom 14 Apr 2024
spot_img
HomeCronacaAltomonte, due casi positivi al Covid-19,...

Altomonte, due casi positivi al Covid-19, il sindaco: “state a casa”

A diramare la notizia il primo cittadino, Gianpietro Coppola, anche attraverso la sua pagina Facebook.

“Carissime e carissimi volevo informarvi che stamattina abbiamo ricevuto per PEC la comunicazione ufficiale che ad Altomonte ci sono 2 persone contagiate dal Corona virus; una, Maria, è ricoverata in ospedale da alcuni giorni ed il marito – anche lui positivo – è già da alcuni giorni in quarantena obbligatoria ed isolamento presso il proprio domicilio, perché ha solo febbre e nessun altro sintomo quindi l ASP seguendo il protocollo medico previsti per questi casi non lo ricovera ma lo tiene presso la propria casa sotto controllo medico. Per una terza persona – la figlia – è stato effettuato il tampone ma non c’è ancora il risultato. Queste persone rientrano nella stretta cerchia dei familiari di Giampiero,vivono in c.da Corvo e sapete chi sono. Prego tutti di essere solidali e spiritualmente vicini a questa famiglia così duramente provata dalla sorte, con l’ augurio di tutti noi che tutto possa presto risolversi per il meglio. Gli altri familiari che hanno avuto stretti contatto con Giampiero e con le persone suddette sono anche loro in quarantena obbligatoria e sotto vigilanza medico-sanitaria, costantemente monitorati, ma al momento non hanno sintomi di nessun genere. Vi informo altresì che alla data odierna come Comune abbiamo emesso trentuno ordinanze o avvisi di quarantena obbligatoria di cui sei o sette riguardano i familiari di Giampiero – compresi quelle e quello di cui vi ho parlato finora – e tutte le altre persone residenti ad Altomonte che stanno rientrando dai luoghi di lavoro come prevede la legge. Anche loro sono stati messi in quarantena obbligatoria.
Quanto vi ho finora detto vi fa capire che il livello di pericolo per il nostro paese è ALTO e merita la vostra massima attenzione. Non mi stancherò mai di dirvi che la migliore forma di prevenzione è stare in casa, uscendo il meno possibile e solo per motivi di urgenza.
Vi chiediamo di collaborare evitando gli spostamenti non necessari perché noi tra vigili urbani e carabinieri abbiamo poco personale a disposizione. Se dobbiamo perdere tempo e impiegare questi pochi uomini a controllare il paese perché tanti cittadini vanno su e giù senza motivo, non possiamo controllare lo svincolo dell’autostrada e le altre strade da cui arrivano e transitano ad Altomonte persone di altri paesi,di cui non sappiamo nulla e che non potremo fermare e rimandare indietro. Vi prego di collaborare, di aiutarci a fare capire questo alla gente, anche ai vostri familiari. Abbiamo poche forze e pochi uomini a disposizione, aiutateci ad usarli per le cose veramente importanti e non per litigare con Il paesano che esce cinque volte al giorno – una volta per le sigarette una volta per la farmacia una volta per gli alimentari – perché non riesce a stare a casa. Stamattina da Carabinieri e Vigili SONO STATE MULTATE E DENUNCIATE ALCUNE PERSONE DI ALTOMONTE. Mi dispiace ma non potevamo continuare così, e tutti diamo stati ampiamente avvisati in questi giorni. Queste persone avranno conseguenze penali oltre alla multa, e rischiano alcuni mesi di carcere.
Per questo vi chiediamo di capire che bisogna stare a casa. Vi prego inoltre di segnalarci casi di eventuali rientri di cui vi accorgete e che possono sfuggirci o se vedete persone che da altri paesi si recano sul nostro territorio comunale, in modo che noi possiamo accertare se ci sono le motivazioni oppure Vi ripeto il livello di rischio per il nostro paese È ELEVATO. PERCIO’ RESTATE IN CASA non uscite se non è proprio necessario, utilizzate la mascherina e i guanti se li avete a disposizione, rispettate la distanza di un metro dalle persone, riparatevi dagli starnuti e non danneggiati gli altri con i vostri starnuti, lavatevi bene le mani e utilizzate la massima igiene all’interno delle case.
Stiamo valutando se procedere ad una azione di disinfestazione sul territorio comunale, che per Altomonte è consistente e costosa perché il territorio è enorme e l’efficacia ai fini del coronavirus di questo tipo di azione non è dimostrata, non viene neanche consigliata o imposta dalle autorità sanitarie nazionali. Comunque abbiamo cominciato a disinfestare il comune perché negli ambienti chiusi viene invece ritenuta utile. Stiamo acquisendo vari preventivi. Vi terremo informate e informati su tutto nelle prossime ore. Stateci vicini, abbiamo bisogno del vostro aiuto e della massima coabitazione. Da ultimo, vi confermo che per fortuna le scosse di terremoto di stanotte non hanno fatto danni. Grazie a tutte e tutti per l’ attenzione e la collaborazione.”