Ven 5 Giu 2020
Advertising
Home Sport Calcio Coronavirus. Calcio Serie B, trovato l'accordo...

Coronavirus. Calcio Serie B, trovato l’accordo per il taglio degli stipendi ai calciatori

- Advertisement -

Anche la B fa fronte all’emergenza Covid-19. Taglio stipendi e modifica dei parametri per l’iscrizione al campionato le mosse ai tempi della pandemia

Quando si riprenderà le società avranno quindi facoltà di ridurre gli stipendi ai propri calciatori fino al 30% in base alle esigenze.

La Serie B inoltre richiederà agli organi preposti di poter sospendere l’esibizione del parametro P.A. (patrimonio attivo circolante) come dato da esibire alla prossima iscrizione al campionato.

Nel contempo un caso di coronavirus anche tra i calciatori di Serie B. Lo ha annunciato il Venezia, in una nota ufficiale.

“Venezia FC informa che il calciatore Antonio Junior Vacca è risultato positivo al test per l’identificazione del Coronavirus-COVID-19”, si legge nel comunicato del club lagunare.

“Attualmente Antonio Junior Vacca si trova in isolamento presso la sua abitazione. Le sue condizioni di salute sono migliorate poiché ad oggi il giocatore ha superato la fase sintomatica”.

“La società nei prossimi giorni si adopererà per far porre in essere le misure necessarie di verifica sullo stato di salute degli altri tesserati e dipendenti”, conclude il Venezia nel comunicato.