Dom 7 Giu 2020
Advertising
Home Costume & Società Ambiente Grande Cosenza: attrezzare la città...

Grande Cosenza: attrezzare la città per lo smaltimento di mascherine e guanti

- Advertisement -

Oltre a tutti i problemi legati alla pandemia il prezzo ambientale è uno di quelli che va messo in conto e che può rappresentare uno dei grandi drammi di una società come la nostra che sta cercando faticosamente di rialzarsi. Il grande quantitativo di DPI che è stato usato e che dovrà essere usato in ogni ambito del quotidiano, per lo meno finché non sapremo quando sarà cessato il pericolo della trasmissione da individuo a individuo, ha ovviamente un costo di smaltimento molto alto cui si dovrà provvedere. È facile purtroppo vedere per terra o ai margini delle strade cittadine mascherine e guanti utilizzati nei supermercati, nelle farmacie, nei negozi. Non solo mancanza di civiltà, si tratta di una carenza cronica di contenitori ad hoc di cui c’è bisogno in città e alla cui presenza bisogna mettere mano. 

Come Gruppo Consiliare Grande Cosenza chiediamo ufficialmente al Sindaco Occhiuto e alla sua giunta di mettersi in moto per creare un sistema virtuoso di smaltimento. Negli angoli più trafficati della città, in prossimità di punti strategici quali ipermercati o farmacie, dovunque ci possa essere necessità si depositare i guanti e le mascherine usate il comune dovrebbe posizionare dei contenitori specifici, evitando anche di far depositare i DPI usati nei contenitori normali dato che hanno una forma di smaltimento diversa dai rifiuti classici. Serve una distribuzione come quella utilizzata nella campagna per la raccolta delle deiezioni canine, con appositi contenitori disposti per le vie della città e disponibili in qualsiasi momento. 

Servono accortezze di questo tipo per mantenere la città decorosa e per accompagnare la cittadinanza in questa fase di ripresa e di ripartenza che è difficile ma che con l’impegno di tutti può far tornare Cosenza alla normalità.