Dom 14 Apr 2024
spot_img
HomeCronaca"Lande Desolate" a Catanzaro, solo Oliverio...

“Lande Desolate” a Catanzaro, solo Oliverio sceglie il rito abbreviato

E’ terminata questa mattina l’udienza inerente all’indagine condotta dalla Guardia di Finanza di Catanzaro denominata “Lande desolate” dinanzi al Gup del tribunale del capoluogo di regione.

L’ex governatore della Calabria Gerardo Mario Oliverio,  difeso dagli avvocati Vincenzo Belvedere ed Armando Veneto,  ha scelto di procedere secondo le forme del rito abbreviato.

Assieme all’ex governatore sono indagati, tra gli altri, la deputata del Pd Enza Bruno Bossio e l’ex consigliere regionale dem Nicola Adamo. Le accuse sono, a vario titolo, corruzione e abuso d’ufficio. L’inchiesta riguarda presunte anomalie riscontrate dalla Procura di Catanzaro sulla realizzazione di tre opere pubbliche: la nuova funivia di Lorica, in Sila; l’aviosuperficie di Scalea ed il restyling di piazza Bilotti, a Cosenza

Si tornerà in aula il prossimo 7 dicembre e la decisione in pari data sarà assunta sia per quanto riguarda la posizione di Oliverio che per gli altri imputati per cui si procede secondo rito ordinario.