Home Sport Calcio Bologna - Crotone, pitagorici ancora a...

Bologna – Crotone, pitagorici ancora a secco di vittorie

Bologna – Crotone 1 – 0

Periodo non facile per i bolognesi, in cerca di riscatto, dopo la sconfitta casalinga contro lo Spezia in Coppa Italia. Il Crotone, ancora a secco di vittorie, vuole e può tentare l’assalto al “Dall’Ara” di Bologna per muovere la classifica.

Ritmi altissimi e gara molto tattica nella prima frazione di gara; un Bologna arrembante che crea molto, nei primi minuti, senza trovare la rete del vantaggio. Il Crotone giostra bene la palla, come ormai ha abituato, non trovando la cattiveria necessaria sotto porta, caratteristica che la formazione di Stroppa fatica a dimostrare. Sostanziale equilibrio tra le due formazioni che chiamano spesso e volentieri in causa i reparti difensivi, sfruttando dinamiche e completamente diverse; i calabresi orchestrano alla perfezione, facendo correre la palla con il contributo di tutta la formazione a differenza dei padroni di casa, più disordinati rispetto agli avversari, provano a sfruttare le qualità dei singoli con azioni individuali affidandosi all’estro di Palacio e Soriano, migliori in campo tra le fila del Bologna.

Rocambolesco vantaggio dei felsinei che si portano in vantaggio sugli sviluppi di una punizione; Barrow pennella al centro dell’area per Sansone che impegna Cordaz, sulla ribattuta i più reattivi sono Palacio e Sansone. Il primo non sfrutta il tap in concludendo sulla traversa ma Soriano, sulla ribattuta, anticipa tutti di testa siglando l’uno a zero in pieno recupero.

Svantaggio immeritato per i calabresi che rientrano negli spogliatoi, sotto di una rete, dopo aver interpretato un ottimo primo tempo sotto il punto di vista tattico, rei di non aver sfruttato a dovere le occasioni create.

Preme sull’acceleratore la formazione di Mihajlović, che sfrutta il momento di black-out del Crotone in avvio di ripresa, prendendo in mano le redini del gioco nel tentativo di mettere in cassaforte il risultato.

I calabresi provano a rientrare in partita aumentando l’intensità di gioco e pressando alto. Il Bologna rimane alto fino a 10’ dalla fine non concedendo spazi alla formazione di Stroppa che ci crede fino in fondo, non trovando, però, le misure giuste per affondare il colpo.

Crotone più propositivo nel primo tempo, abile a mettere in difficoltà i padroni di casa che riescono a trovare il vantaggio nei minuti di recupero prima dell’intervallo. Secondo tempo gestito bene dai felsinei, sprecano troppo in fase offensiva ma fanno buona guardia sulle incursioni dei pitagorici. Ennesima sconfitta dei calabresi che cedono anche al “Dall’Ara”.


Bologna: Skorupski; De Silvestri; Danilo; Hickey; Tomiyasu; Svanberg; Schouten; Orsolini; Soriano; Barrow; Palacio

Panchina: Da Costa; Mbaye; Paz; Calabresi; Denswil; Baldursson; Poli; Vignato; Dominguez; Sansone; Medel; Rabbi

Allenatore: Giovanni Stroppa

Crotone: Cordaz; Magallan; Luperto; Marrone; Pereira; Molina; Petriccione; Vulic; Reca; Messias; Simy

Panchina: Festa; Crespi; Cuomo; Mignogna; Golemic; Zanellato; Timmoneri; Rojas; Henrique; Crociata; Ranieri; Dragus

Allenatore: Siniša Mihajlović

Arbitro: Sig. Marco Serra di Torino

Assistenti: Sig. Luca Mondin di Treviso e Sig. Pietro Dei Giudici di Latina

IV Uomo: Sig. Daniele Orsato di Schio

Marcatori: Soriano (BOL);

Sostituzioni: Sansone per Orsolini (BOL); Cuomo per Marrone (CRO); Golemic per Magallan (CRO); Dragus per Vulic (CRO); Crociata per Reca (CRO); Vignato per Barrow (BOL); Dominguez per Svanberg (BOL)

Ammoniti: Petriccione (CRO); Marrone (CRO); Hickey (BOL); Magallan (CRO); Luperto (CRO); Palacio (BOL);

Espulsi: //

Recupero: 2’ p.t. ; 3’ s.t.