Home Cronaca Covid nel Vibonese, Piscopio resterà “zona...

Covid nel Vibonese, Piscopio resterà “zona rossa”

L’emergenza sanitaria in Calabria sta creando preoccupazione, in questi ultimi giorni del 2020, soprattutto nel Vibonese.

Sono due i focolai di Coronavirus registrati: uno a Fabrizia e uno a Piscopio, frazione del capoluogo di provincia.

In quest’ultimo caso i contagi accertati, dopo l’esito positivo di altri 12 tamponi molecolari, sono saliti a 58. Dati “non favorevoli”, come li ha definiti il sindaco di Vibo Valentia Maria Limardo, che precisa: “Sta per essere dichiarata la zona rossa per Piscopio con un’ordinanza del presidente della Giunta regionale Nino Spirlì”.

“La nostra comunità è stata duramente colpita proprio quando ci si apprestava a festeggiare la festa più bella dell’anno. I piscopisani però – ha aggiunto la Limardo – hanno da subito reagito e tuttora stanno dimostrando la forza e il coraggio che da sempre li contraddistingue. Siamo certi che sapranno superare anche questo brutto momento”.

Un ringraziamento “particolare”, infine, “ai due consiglieri comunali di Piscopio Pietro Comito e Giuseppe Cutrullà che, con amore e grande spirito di abnegazione, si stanno prodigando nell’interesse della comunità mettendosi a disposizione di tutti i cittadini”. “Anche i volontari della Protezione Civile – conclude – stanno facendo la loro parte, già da oggi è attiva una postazione con il seguente numero anche WhatsApp al numero 380 2870293″.