Home Sport Calcio Serie B, Guarascio: urge il VAR...

Serie B, Guarascio: urge il VAR e una rivisitazione del format

Il messaggio lanciato dal presidente Eugenio Guarascio, a poche ore di distanza della sfida tra Cosenza e Pordenone terminata sullo 0-0, è chiaro.

Dopo l’ennesimo episodio discutibile, in Serie B urge dare un fondamentale supporto agli arbitri attraverso l’utilizzo del VAR. la “cadetteria”, come sottolinea il patron dei rossoblù, è grande vetrina per i giovani talenti in ottica, anche, Nazionale. Proprio per questo motivo, affronta anche su un altro punto caldo del secondo campionato più importante d’Italia. È necessario dare più stabilità al campionato, magari con una revisione del format allargando il numero di partecipanti a 22 o 24 squadre.

Di seguito le parole del presidente Guarascio:

“Episodi come quelli accaduti nella gara con il Pordenone non fanno che avvalorare l’urgenza di inserire il Var anche in Serie B. Uno strumento indispensabile per supportare il lavoro della classe arbitrale e garantire una corretta interpretazione di una miriade di circostanze che possono, innescare polemiche, determinare il risultato delle gare e di interi campionati. La Serie B ha bisogno di questa innovazione, così come di procedere ad una modifica del format che la renda meno “precaria”, con sette società su venti che ogni anno lasciano la nostra Lega. Un format a 22 o a 24 squadre assicurerebbe una maggiore stabilità al campionato degli italiani che è fucina di talenti per la massima serie e per la Nazionale”.