Mer 28 Lug 2021
Advertising
Home Costume & Società MissiONlife contro l’anoressia: premiate modelle curvy...

MissiONlife contro l’anoressia: premiate modelle curvy a Cosenza

Combattere anoressia e bulimia: scende in campo a Cosenza MissiONlife. La sua è una battaglia che va avanti da tempo: dare a tutte le donne consigli per accettare il proprio corpo, trovando successo, anche, per quei chili in più. 

Ed arriva attraverso questa associazione nella città dei Bruzi una originale campagna anti-anoressia: una sfilata  per ragazze curvy e plus-size. Un nuovo concorso di bellezza femminile, che partito domenica scorsa 18 luglio ha già riscosso grande successo per la sua 1^ edizione, proprio perché innovativo e unico nel suo genere. “ONlife”, questo il titolo dell’evento sociale, partito dalla Calabria, ha coinvolto diverse regioni d’Italia attraverso la rete.

La serata si è articolata tra musica live, dibattito socio-culturale, in cui sono intervenute personalità pubbliche quali Mariangela Caserta, Delegata MissiONlife per la Calabria, alle Pari Opportunità e Disabilità, la quale ha sottolineato quanto fosse importante dare “voce” ad un problema di disabilità per poter giungere all’elaborazione di una reale soluzione.
Si è proseguito, poi,  con la presentazione e sfilata virtuale delle 13 candidate, fino a giungere al vibrante momento del verdetto, in cui la Giuria Ufficiale, presieduta da Pasquale Arnone, ha rilasciato il proprio esito e si è fatta, al contempo, portavoce del verdetto della Giuria Popolare Social.
Il titolo di “MISSion Curvy Italy 2021” è stato assegnato alla giovanissima venticinquenne Ylenia Richichi, mentre il titolo “MISSion Life Curvy” è stato attribuito a Mariangela Mammone.
Il Vicepresidente MissiONlife ha specificato che “le vincitrici sono tutte e tredici le ragazze che si sono messe in gioco per veicolare questa campagna sociale con vero spirito di squadra e che la stessa non finisce con il verdetto della serata, ma ha inizio proprio dal post-evento. Per l’intero anno, infatti, si recluteranno nuove ragazze puntando a coinvolgere  sempre più risorse umane, in tutta Italia.
Emmanuela Rovito, Vicepresidente MissiONlife, infatti è riuscita nell’intento: diffondere il suo “credo” in Italia per poi pian piano giungere fino in Europa attraverso, magari, un progetto di più ampio respiro, un progetto “onlife”.
Il primo traguardo è stato conquistato con successo, ora si guarda avanti per raggiungere l’obiettivo, quello di creare una solida rete associazionistica che parta dal territorio cosentino per estendersi ovunque, al fine di creare sinergie ONlife.