Lun 20 Set 2021

sibarinet

Home Cronaca Grave incidente sulla S.S.106, coinvolta auto...

Grave incidente sulla S.S.106, coinvolta auto sanitaria della Misericordia con dializzato

Grave incidente stradale oggi pomeriggio sulla tristemente nota S.S. 106 e precisamente al semaforo dei Laghi di Sibari. Coinvolta un’auto sanitaria della Misericordia di Trebisacce che, come avviene quotidianamente, trasportava due pazienti di Corigliano presso la Dialisi di Trebisacce.

Nell’impatto tra l’auto sanitaria, una Nissan Evalia condotta da una Volontaria della Misericordia di Trebisacce e una Opel Astra “stationwagon” cona bordo due cittadini pakistani, uno dei due pazienti dializzati è risultato indenne. Per l’altro invece, che risultava ferito seppure non gravemente, è stato necessario l’intervento dell’Elisoccorso proveniente da Cosenza che, dopo essere atterrato sulla carreggiata (nella foto), avendo il paziente urgente bisogno della terapia dialitica, lo ha trasportato in pochi minuti presso l’Ospedale Annunziata di Cosenza dove il paziente è tuttora ricoverato.

Nell’incidente, la cui dinamica è tuttora al vaglio della Polizia Stradale di Trebisacce, è rimasta ferita anche la ragazza che era alla guida della Nissan Evalia e anche per lei si è reso necessario il trasferimento presso l’Ospedale Giannettasio di Rossano. Anche le sue condizioni pare comunque non destino eccessiva preoccupazione. Sul luogo del sinistro, un crocevia ancora semaforizzato ma assai pericoloso tanto da essere contrassegnato da frequenti incidenti stradali a causa dell’intenso traffico e delle lunghe file che vi si formano specie nel periodo estivo, oltre alla Polizia Stradale che ha bloccato il traffico ed effettuato i rilievi del caso, sono arrivati i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Corigliano-Rossano che hanno estratto a fatica il paziente dializzato dall’abitacolo dell’auto sanitaria rimasta gravemente danneggiata e, in collaborazione con gli uomini della Polstrada, hanno liberato la carreggiata e ripristinato il traffico che è comunque rimasto bloccato per un paio d’ore. Dispiaciuto e costernato il Governatore della Misericordia di Trebisacce Enzo Liguori che segue con apprensione gli accertamenti che vengono eseguiti nei confronti del paziente dializzato e della Volontaria della Misericordia (una ragazza definita eccellente nella guida) perché è la prima volta che un mezzo della Confraternita di Trebisacce che, come lui stesso ha ricordato, da oltre 20 anni opera quotidianamente a supporto della sanità.