Ven 17 Set 2021

sibarinet

Home Attualità Salute&Benessere Covid, terza dose vaccino sempre più...

Covid, terza dose vaccino sempre più vicina: si partirà da anziani e fragili

Questione di settimane e anche l’Italia partirà con la campagna generalizzata di somministrazione della terza dose di vaccino anti Covid-19

«La terza dose in Italia ci sarà, partiremo già da settembre con pazienti fragili come gli oncologici o i trapiantati. Su questo punto già Ema e Ecdc si sono espresse. Dunque già nel mese di settembre partiranno in Italia queste prime terze dosi, poi analizzeremo per proseguire con gli over 80 e residenti Rsa e personale sanitario, che sono le prime categorie che hanno ricevuto il vaccino e da quale si partirà».

Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, alla conferenza stampa a conclusione dei lavori del G20 Salute a Roma.

Il generale Francesco Figliuolo: “Entro la fine del mese avvieremo le inoculazioni del secondo richiamo (terza dose, ndr) che riguarderanno inizialmente una platea di circa 3 milioni di persone, i cosiddetti ‘immuno-compromessi’ – puntualizza l’ufficiale dell’Esercito –,  cioè quelle persone che hanno bisogno di un aiuto per la risposta del loro sistema immunitario”

Tutto è pronto, dunque, per un piano che punta ad archiviare gradualmente gli hub vaccinali per lasciare spazio agli ambulatori di medicina generale, anche se, per avere una data precisa dell’avvio delle iniezioni, l’esecutivo resta in attesa del disco verde dell’Ema, l’Agenzia europea per i farmaci. L’ok dovrebbe arrivare fra qualche giorno.