Ven 26 Nov 2021
spot_img
HomeCostume & SocietàA Catanzaro fervono i preparativi per...

A Catanzaro fervono i preparativi per l’Immacolata

Da 380 anni si rinnova il solenne giuramento che lega Catanzaro alla sua patrona e protettrice.

Anche quest’anno il sindaco Sergio Abramo, in ottemperanza all’antico voto, accenderà il sacro cero l’8 dicembre 2021 nel corso della celebrazione dedicata all’Immacolata nella Basilica. Un evento a cui i catanzaresi sono particolarmente legati ormai da secoli. <<Il prossimo 8 Dicembre – afferma il Commissario della Reale Arciconfraternita dell’Immacolata Michele Trapasso – si rinnova nella Basilica dell’Immacolata “l’atto d’amore” della città di Catanzaro alla Regina della Pace. Ancora una volta Immacolata Signora vogliamo amarti e imitarti, contemplando lo splendore della Tua eccelsa santità. In questo “particolare” momento della nostra vita cittadina, dove non mancano i momenti di angoscia, delusione, tristezza, sappiamo che da soli non andiamo da nessuna parte. Solo con Te, solo con il Tuo amore apriamo gli occhi a nuove speranze e con il Tuo abbraccio alla nostra miseria si riapre il nostro cuore perché dobbiamo agire per cambiare in meglio. Dobbiamo avere obiettivi stimolanti che attivino più fiducia e migliorare la realtà. Solo insieme si migliora e ci si salva, quando incontrando il tu e diventiamo noi. Dobbiamo ritrovare l’audacia di stare gli uni accanto agli altri, risentirci vicini, di non indietreggiare davanti alla vita e accendere l’entusiasmo smarrito. Per la nostra città, sei Tu o Madre Santa il punto di riferimento, la stella polare, la nostra speranza di vivere in questo mondo più santamente e in maniera rispondente ai disegni di Dio e alla sua divina volontà. Soprattutto in questo momento storico per il mondo, ma anche per la nostra Catanzaro, c’è bisogno di fare il bene. Noi cristiani siamo davvero chiamati a dare questo contributo indispensabile per il mondo, ma anche per la nostra città, il contributo di chi sa fare il bene anche quando nessuno vede, anche quando sembra che facendo il bene si sia meno furbi degli altri, mentre è vero il contrario e la saggezza più grande di tutti per il bene qui su tutta la terra e per il bene della gioia eterna nel cielo. Noi – conclude il Commissario della Reale Arciconfraternita Michele Trapasso – Ti invochiamo perché fiorisca in noi il dono della pace, del perdono e della preghiera>>.

Nella Basilica Santuario “Maria SS. Immacolata” di Catanzaro, per la solennità dell’Immacolata, Patrona Primaria della Città, il programma prende il via Domenica 28 Novembre e si conclude Mercoledì 15 dicembre 2021. Tutte le celebrazioni a causa del “CORONA VIRUS 19″ saranno secondo le norme emanate contingentate: 120 persone. Dovranno essere mantenute le distanze di sicurezza “Entrata” ed in “Uscita”. Si chiede la massima collaborazione con le indicazioni date dai volontari. Apertura quotidiana della Basilica ore 5,15 e 16,15.

Ecco il programma: 28 Novembre, ore 17,00: recita del Santo Rosario – ore 17,30: S. Messa ed esposizione della statua dell’Immacolata alla venerazione dei fedeli. Novena animata dal coro “L. De Santis”, diretto dal Maestro Amedeo Lobello(29 Novembre – 7 Dicembre) ore 5,30 17,00 Recita del Santo Rosario. SS. Messe ore: 6,00 – 7,45 – 17,30.

8 Dicembre, Solennità dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine: ore 5 Santa Messa dell’Aurora animata dal coro “L. De Santis” e diretta dal maestro Amedeo Lobello; ore 8,15 e ore 9,30 Santa Messa. Ore 11 Solenne Pontificale presieduto da Sua Eccellenza Rev.Ma Mons. Angelo Raffaele Panzetta, Amministratore Apostolico dell’Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace, animata dal coro diretto dal maestro Amedeo Lobello; Offerta del Cero Votivo (1641) all’Immacolata da parte dell’Ill.Mo Sing. Sindaco Sergio Abramo e dell’On. Giunta. Benedizione dei nuovi membri dell’Arciconfraternita. Ore 13 Distribuzione del pranzo alle famiglie più bisognose con modalità d’asporto. Ore 17,30 Santa Messa animata dal coro parrocchiale. Dal 9 all’11 dicembre Catechesi Mariana ore 18,15; il 15 Dicembre chiusura festeggiamenti. Sante Messe ore 7,45 ore 17,30. Dopo la Messa Vespertina: Discesa del Simulacro e processione per le navate della Basilica con la statua della Madonna.

Confessioni ogni mattina ore 7 – 8; lunedì, martedì e mercoledì ore 10 – 12; venerdì ore 16,30 17,30; sabato 8,30 – 10.