Dom 23 Gen 2022
spot_img
HomeCostume & SocietàSolidarietàIl volontariato rende belli dentro. Il...

Il volontariato rende belli dentro. Il CSV Cosenza invita tutti a teatro a “IoSIAMO, dall’io al noi”

Ci sono circa 6 milioni e mezzo di italiani che ogni giorno fanno una vera e propria rivoluzione: si dedicano agli altri. L’attrice sociale Tiziana Di Masi porta in scena le loro storie di volontariato, una medicina contro l’individualismo e la solitudine. Il CSV Cosenza ospiterà la sua pièce teatrale “IoSIAMO, dall’io al noi”, in occasione del 5 dicembre, Giornata internazionale del volontariato. L’appuntamento è domenica 5 dicembre, alle 17.30, al Cinema Garden di Rende. Tra le storie raccontate da Tiziana ci sarà quella di un volontario cosentino, una bellissima e toccante testimonianza di come aiutare le altre persone può davvero cambiare la vita.

L’evento, promosso e organizzato dal Centro servizi per celebrare degnamente la ricorrenza del 5, ha l’obiettivo di promuovere la cultura del volontariato invitando tutti (adulti, giovani, anziani) a mettersi in gioco e a diventare volontari straordinariamente normali. “Straordinariamente normale” è anche il nome della campagna di promozione del volontariato ideata dal Centro servizi che sarà rilanciata durante lo spettacolo. Quest’anno, tra l’altro, lo slogan della giornata internazionale è “Diventa volontario per un futuro condiviso”, un invito che aderisce perfettamente al senso dell’iniziativa. 

Sono giorni importanti per il volontariato, candidato a patrimonio culturale immateriale Unesco e protagonista dell’anno che verrà. Emanuele Alecci, presidente del CSV di Padova e Rovigo e il giornalista Riccardo Bonacina del giornale Vita hanno chiesto, infatti, a Draghi di dichiarare il 2022 anno del volontariato, proposta sposata appieno dal CSV Cosenza. La candidatura non è soltanto la richiesta di un riconoscimento formale dell’impegno gratuito di milioni di persone, ma ha la finalità di accreditare la solidarietà attiva come principio irrinunciabile e fondante di ogni democrazia moderna. 

A Cosenza e provincia, in base ai dati in possesso del CSV, sono oltre 15mila i volontari mentre gli enti di terzo settore sono circa 1700. La pandemia ha fatto crescere la voglia di impegnarsi nel sociale e tra il 2020 e il 2021 sono 41 i nuovi enti nati in cui prestano attività gratuite oltre 300 persone. Sempre in quest’arco temporale sono stati circa 150 i volontari occasionali che si sono attivati tramite il CSV. 

Il Centro servizi invita tutti a partecipare il 5 dicembre per far conoscere questa bella realtà. L’evento è gratuito e aperto ai volontari e ai cittadini. Lo spettacolo è il primo dei 16 appuntamenti solidali inseriti nel cartellone “Tutto un altro Natale”. 

Al cinema si accede in via prioritaria dietro esibizione del biglietto che verrà fornito dal CSV. L’accesso prioritario ha validità entro 10 minuti prima dell’orario fissato per lo spettacolo. Successivamente si potrà accedere anche senza invito, secondo l’ordine di arrivo e sino alla capienza dei posti disponibili. È necessario il green pass. I biglietti possono essere richiesti al CSV Cosenza telefonando al numero 0984.464674 oppure si possono ritirare presso la sede della Cittadella del Volontariato di via degli Stadi, a Cosenza.