Dom 23 Gen 2022
spot_img
HomeCronacaDetenuto si cosparge di alcol e...

Detenuto si cosparge di alcol e si dà fuoco. E’ grave

Tragedia sfiorata. Tentato suicidio sventato in carcere a Vibo Valentia questo pomeriggio. Un detenuto ha cercato di darsi fuoco cospargendosi di alcol.

Si tratta di un 30enne magrebino. L’uomo è stato soccorso dal personale dell’Istituto penitenziario e poi dai medici del 118. Considerata la gravità del quadro clinico il detenuto è stato dapprima portato al pronto soccorso dell’ospedale Jazzolino – a scortare l’ambulanza due auto della polizia penitenziaria – dove è stato intubato  e in seguito trasferito al Centro Grandi Ustionati dell’Ospedale Cardarelli di Napoli.

Da quanto si è appreso il 30enne – ospite del circuito di media sicurezza per reati comuni – ha  diverse cicatrici sul corpo e anche nelle scorse settimane aveva provato a togliersi la vita utilizzando anche una lama improvvisata.
Nel primo pomeriggio di oggi approfittando di un momento in cui gli agenti della polizia penitenziaria erano impegnati in altro,  si è cosparso di alcool e si è dato fuoco. Le sue condizioni vengono giudicate molto gravi, ma ce la farà, anche se le conseguenze saranno devastanti alla luce delle ferite lasciate dal fuoco.