Mer 25 Mag 2022
spot_img
HomeSportCalcioCosenza - Ascoli 1-3. Bidaoui protagonista...

Cosenza – Ascoli 1-3. Bidaoui protagonista assoluto del match

Cosenza – Ascoli 

Cosenza che fatica ad ingranare in avvio di gara e subisce la pressione degli ospiti che provano a sfruttare l’abilità di Bidaoui sulla corsia sinistra. Proprio dalle invenzioni del centrocampista bianconero partono le occasioni migliori per gli ospiti che riescono a trovare il vantaggio con un’azione ben orchestrata e finalizzata dall’ex Collocolo.

Occasione Cosenza

I padroni di casa non riescono ad alzare il proprio baricentro e a prendere posizione nella metà campo difesa dall’Ascoli. Arriva solo al quarto d’ora di gioco la prima vera occasione del Cosenza con un tentativo dalla distanza di Boultam che si coordina bene ma non riesce ad inquadrare la porta.

Ospiti vicini al raddoppio 

È ancora Bidaoui a far tremare il Cosenza. La ripartenza veloce del … che sulla sinistra trova vita abbastanza facile nella prima metà di gara, mette in difficoltà la formazione guidata da Occhiuzzi, apparentemente troppo ferma sulle gambe, prima di tentare una conclusione secca e potente ribattuta solo dal palo che grazia la formazione di casa.

Primo tempo sterile a livello di occasioni. Il guizzo di Collocolo regala il vantaggio agli ospiti, poi il Cosenza prova ad alzare il pressing nella seconda parte di primo tempo ma è ancora la formazione di Sottil a registrare l’occasione migliore con Bidaoui fermato solo dal palo interno.

L’Ascoli ci prova

In avvio di secondo tempo il Cosenza sembra non aver ancora preso le misure a Bidaoui che sulla sinistra risulta imprendibile. L’esterno bianconero si rende ancora protagonista servendo un assist delizioso per Saric che si divora il gol dello 0-2.

Pareggio Cosenza

Partita che si innervosisce, Bittante – ingenuamente – lascia i suoi in dieci ma pochi minuti dopo il Cosenza riesce a rimettere in equilibrio il match grazie ad una deviazione decisiva di Tsadjout, sugli sviluppi di un calcio di punizione di Vallocchia, che beffa tutti compreso il proprio portiere che rimane a guardare la sfera finire in rete.

L’Ascoli raddoppia e chiude il match

La formazione guidata da Sottil riesce a ritrovare il vantaggio dagli undici metri. Bidaoui ancora protagonista del match. Ennesima incursione sulla sinistra e Tiritiello chiude in ritardo, nessun dubbio per il direttore di gara che concede il penalty trasformato da Caligara. Nel finale di gara l’Ascoli trova anche il gol dell’1-3 con la firma di Iliev lasciato libero di colpire all’interno dell’area rossoblù.

Palmiero e compagni non riescono a trovare le giuste misure per entrare nel match. Il momentaneo pareggio ha abbagliato per qualche minuto la formazione di casa che ha provato a spingere senza mai rendersi davvero pericolosa. Di fronte ai lupi un’imprendibile Bidaoui entra in tutte le azioni da gol e indirizza la partita in favore degli ospiti. Ancora una sconfitta che deve far riflettere in casa rossoblù per trovare la soluzione ad una stagione che inizia a prendere una strada tortuosa.


Cosenza (4-3-1-2): Matosevic; Bittante, Rigione, Hrstov, Liotti; Carraro, Plamiero, Situm; Boultam; Pandolfi, Millico

Panchina: Sarri, Corsi, Caso, Tiritiello, Venturi, Pirrello, Vallocchia, Gerbo, Florenzi, Cimino, Arioli

Allenatore: Roberto Occhiuzzi

Ascoli (4-3-1-2): Leali; Baschirotto, Bellusci, Quaranta, Falasco; Collocolo, Caligara, Eramo; Saric; Bidaoui, Tsadjout

Panchina: Guarna, Raffaelli, Salvi, D’Orazio, Tavcar, Iliev, Avlonitis, Palazzino, Franzolini, De Paoli, Buchel

Allenatore: Andrea Sottil

Arbitro: Sig. Francesco Meraviglia di Pistoia

Assistenti: Sig. Fabiano Preti di Mantova e Sig. Gianluca Sechi di Sassari

IV Uomo: Sig. Fabio Rosario Luongo di Napoli

VAR: Sig. Luca Massimi di Termoli e Sig. Gamal Mokhtar di Lecco (aVAR)

Marcatori: Collocolo (ASC); Tsadjout (aut. ASC); Caligara (rig. ASC); Iliev (ASC);

Sostituzioni: Vallocchia per Situm (COS); Tiritiello per Pandolfi (COS); Iliev per Eramo (ASC); Caso per Boultam (COS); Florenzi per Carraro (COS); Buchel per Saric (ASC); De Paoli per Tsadjut (ASC); Palazzino per Bidaoui (ASC); D’Orazio per Falasco (ASC);

Ammoniti: Bittante (COS); Eramo (ASC); Tsadjout (ASC); Millico (COS); Falasco (ASC);

Espulsi: Bittante (COS);

Recupero: 1’ p.t.; 4’ s.t.