Gio 11 Ago 2022
spot_img
HomeCronacaNascondeva un ordigno esplosivo nel garage:...

Nascondeva un ordigno esplosivo nel garage: un arresto nel Vibonese

Procedono senza sosta i servizi di contrasto alla criminalità sul territorio, in città e in provincia.

I poliziotti della Squadra Mobile di Vibo Valentia, a seguito di notizie da fonte confidenziale procedevano ad effettuare una serie di perquisizioni domiciliari, individuando tra i vari obbiettivi la dimora di un uomo, sita in Vena di Ionadi (Vv), rinvenendo un ordigno esplosivo all’interno del garage dell’appartamento.

Sul posto unitamente alla Squadra Mobile intervenivano anche gli specialisti del Reparto Artificieri della Polizia di Stato nonché gli operatori della Polizia Scientifica.

Messo in sicurezza il sito e sequestrato l’ordigno, quest’ultimo risultava avere una elevata pericolosità e micidialità, poiché al suo interno era stato compresso quasi 1 kg di polvere esplodente, che ne avrebbe consentito l’utilizzo anche per atti di natura intimidatoria o offensiva per l’incolumità personale.

Al termine delle operazioni, coordinate dalla Procura della Repubblica di Vibo Valentia diretta dal Procuratore Capo dr. Camillo Falvo, l’uomo è stato arrestato per la detenzione dell’ordigno esplosivo e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, misura restrittiva confermata anche dopo l’udienza di convalida celebrata nella giornata di sabato.