Mer 17 Apr 2024
spot_img
HomeCronacaTrafitta dalle zanne del suo elefante,...

Trafitta dalle zanne del suo elefante, restano critiche le condizioni della 46enne

È stata operata all’ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro la donna rimasta ferita, nel pomeriggio di ieri, dopo essere stata ‘schiacciata’ da un elefante del Safari Park di Maida – comune in provincia di Catanzaro.

Attualmente, secondo fonti interne al nosocomio, la 46enne sarebbe fuori pericolo. Le condizioni della donna, che aveva riportato gravi lesioni addominali ed eviscerazione, sono stabili ma restano – secondo quanto si apprende – al momento critiche.

La quarantaseienne facente parte del personale del noto parco è stata ricoverata all’ospedale del capoluogo in seguito alle ferite che le avrebbe causato l’urto di una zanna del grosso animale. Prima a bordo di un’ambulanza e, successivamente, in elisoccorso nel nosocomio catanzarese dove è tuttora ricoverata nel reparto di Rianimazione.

Secondo una prima ricostruzione, la donna che al Safari Park svolge la funzione di addomesticatrice di un elefante, sarebbe stata improvvisamente attaccata dall’animale. In base alle prime testimonianze, sarebbe stata infatti caricata con le zanne e ribaltata in aria.

Le ferite riportate all’addome, secondo fonti mediche, sarebbero infatti compatibili con le lacerazioni provocate dalle zanne dell’animale, imbizzarrito probabilmente a causa del caldo.