Mer 10 Ago 2022
spot_img
HomeAttualitàSpettacoloSold out per la "Notte Blu"...

Sold out per la “Notte Blu” a Trebisacce (CS)

Sold out per la nona Notte Blu interamente finanziata dalla Regione Calabria. Buona la prima della nuova Amministrazione comunale guidata dal sindaco Sandro Aurelio. E chi ben comincia, si sa, è già a metà dell’opera.

Shade, il rapper torinese scelto dall’esecutivo municipale come ospite vip della kermesse, ha fatto cantare e ballare migliaia di persone sul lungomare Riviera dei Saraceni, location scelta dal Comune per ragioni di ordine pubblico per come concordato anche con i Carabinieri e la Polizia municipale. L’idolo dei teenager e non solo, doppio Disco di Platino, con oltre 142  milioni di visualizzazioni sui canali YouTube, nonchè nel 2021 con il singolo “In un’ora”, vincitore della palma d’oro per il miglior videoclip, ha riempito a più non posso, il litorale preso d’assalto da  mare di gente, con qualcuno che ha  ascoltato il concerto direttamente dalla spiaggia.

L’autore di “Bene ma non benissimo” “Autostop”, “La hit dell’Estate”, “Irraggiungibile”  e non solo, brani divenuti dei veri e propri tormentoni estivi,  fortemente voluto come testimonial dell’evento, dal neo primo cittadino Aurelio, dall’ Assessore allo Spettacolo e Grandi Eventi Daniela Nigro e  dall’Assessore al Turismo Leonardo Petrone, è stato il miglior bigliettino da visita per tanti residenti e turisti che in questi giorni stanno affollando la costa  trebisaccese per fare un tuffo nelle acque limpide e pulite, premiate dalla Fee con il rinomato emblema, che certifica anche l’ottima qualità dei servizi offerti. Dal palco Aurelio,  nell’augurare una buona serata ai tanti presenti, ha ringraziato le forze dell’ordine e quanti hanno collaborato per il far si che tutto andasse per il verso giusto, nonostante le tantissime presenze.

Sempre in serata sul lungomare hanno suonato alcune band  emergenti, nonchè deejay locali. In una  lunga notte di musica, cultura, ambiente, divertimento ed emozioni.
Invece in piazza san Francesco nel pomeriggio, è andato in scena dapprima un focus sull’ambiente, che ha dibattuto sull’importante  tema delle “Microplastiche  in mare e le loro conseguenze”, organizzato dalla delegata alla Cultura Tania Roseti e dalla delegata alla Comunicazione e Marketing territoriale Carlotta Andriolo, con la partecipazione oltrechè del sindaco Aurelio, del suo vicario e assessore all’ambiente Nicoletta Tufaro, del docente  universitario Giuseppe Trebisacce, del funzionario dell’Arpacal Evelina Provenza, del sindaco di Oriolo Simona Colotta e  dell’architetto Maria Rita Acciardi, e successivamente la presentazione del libro di Nella Matta, presente all’iniziativa, “In cammino verso i diritti: le madri costituenti”.

È countdown per la conferenza stampa di presentazione del programma “Marestate”, sul quale gli amministratori stanno lavorando nonostante i tempi ristretti a loro disposizione, determinati dall’ insediamento avvenuto giusto un mese addietro, il cui contenuto, assai variegato e capace di accontentare tutte le fasce d’età, verrà fatto conoscere nelle prossime ore.