Mer 10 Ago 2022
spot_img
HomeCostume & SocietàTra leggenda e realtà, in Calabria...

Tra leggenda e realtà, in Calabria lo spettacolo dei giganti di San Lorenzo

Tamburi, festa ed il ballo dei Giganti. Gli alti fantocci di cartapesta riccamente colorati danzeranno al ritmo di tamburi, per le vie di Melicucco in provincia di Reggio Calabria.

Il 17 agosto, a Melicucco si svolge una delle feste più antiche e seguite dai melicucchesi e da molti paesi calabresi: i giganti di San Lorenzo. Una ricorrenza che si è caricata di significati e simboli, di riti pagani e cristiani, che la tradizione ha portato sino ai nostri giorni.

In realtà le origini di questa festa sono intrise di miti e leggende. Nel corso della storia i due giganti Mata e Grifone sono stati identificati con varie figure mitologiche, ad esempio Kronos e Rhea, Cam e Rea, Zanclo e Rea, Saturno e Cibele. Altre leggende narrano che i due sarebbero i mitici fondatori della città di Messina.

Una serata, quella organizzata a Melicucco, che farà riemergere le notti Antiche folckloriste dello stretto, con i Giganti Mata e Grifone, leggende che hanno attraversato tantissime generazioni e che fanno riabbracciare l’amore verso il glorioso Stretto di Messina, teatro storico della leggenda dei miti .

Sarà, dunque, uno degli eventi più attesi dell’anno in tutta la Regione e non solo. Moltissime saranno le coppie di giganti che si metteranno in vetrina per esprimere le qualità artistiche e sonore delle singole squadre.
Tante saranno le novità lanciate nella serata di San Lorenzo come ad esempio i migliori rullanti. Le migliori squadre di Calabria sono pronte, come anche Melicucco ed i suoi cittadini.