Sab 1 Ott 2022
spot_img
HomeCostume & SocietàLa strana estate 2022 in Calabria,...

La strana estate 2022 in Calabria, dal sole bollente alla grandine

Da questo pomeriggio, la Calabria è interessata da una intensa attività temporalesca che ha colpito prevalentemente le zone interne: in particolare i temporali, si sono innescati sulle aree montuose del cosentino, per poi sconfinare nel primo pomeriggio, seguendo la direzione dei venti in quota, nella città di Cosenza e localmente su quelle costiere.

Si tratta dei cosiddetti “temporali di calore“: durante il periodo estivo, con il sole molto alto rispetto all’orizzonte, in mattinata il suolo si riscalda notevolmente, così come i primi strati di aria a contatto con esso. Questi strati d’aria a bassa quota formano pertanto una “bolla” calda che tende e a risalire verso l’alto.

Se durante tale ascesa la bolla incontra aria circostante più fredda, a causa del principio d’Archimede, allora la bolla stessa tenderà a risalire ancora più velocemente, espandendosi, raffreddandosi e condensando, cioè formando nuvole cumuliformi (i cosiddetti cumulis mediocris e congestus) e, sotto certe condizioni, anche i cumulonembi, cioè le nubi che apportano i temporali.