Sab 1 Ott 2022
spot_img
HomeAttualitàSpettacoloErmal Meta approderà in Calabria con...

Ermal Meta approderà in Calabria con il suo Tour Estivo 2022

Il 20 Agosto Roseto Capo Spulico ospiterà uno dei più grandi artisti del panorama musicale italiano: Ermal Meta approderà con il suo Tour Estivo 2022 nella Città delle Rose con un grande concerto live nella suggestiva location del Parco Qualità della Vita.

Un evento imperdibile con un artista straordinario, che vanta nel suo palmares numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali, tra cui la vittoria nel 2018 del Festival di Sanremo e del Best Italian Act agli MTV Europe Musica Awards, oltre a 8 dischi di platino e 7 dischi d’oro negli ultimi anni. Al suo attivo numerose collaborazioni con i grandi nomi della musica italiana, come Marco Mengoni, Emma, Francesca Michielin, Elisa, e l’ultima nata con Giuliano Sangiorgi, dalla quale è nata la hit “Una cosa più grande”.

Roseto Capo Spulico, dunque, è pronta a cantare e ad emozionarsi con i suoi più grandi successi, come “Piccola Anima”, “Un milione di cose da dirti”, “Non mi avete fatto niente”, “Vietato Morire”, “Ragazza Paradiso” e “Vodoo Love”, e tanti altri capolavori ormai entrati di diritto nella grande discografia italiana.

Il Tour Estivo 2022 di Ermal Meta ha toccato alcune tra le più importanti realtà italiane e i più grandi palcoscenici nazionali, dalla affascinante Villa Grimaldi a Genova, per poi attraversare l’Italia passando per Brescia, Novara, Asti, Ferrrara, Porto Recanati, Forte dei Marmi, Zafferana Etnea -solo per citarne alcune – e si concluderà, appunto, a Roseto Capo Spulico il 20 agosto, nel Parco Qualità della Vita, con un concerto indimenticabile.

Per questo grande evento è stato confermato l’impianto organizzativo sperimentato la scorsa estate, proponendo il concerto a pagamento con un prezzo calmierato dalla compartecipazione economica dell’Ente. I biglietti per il concerto sono disponibili sui principali circuiti di ticketing online, su Ticketone e nelle biglietterie fisiche del territorio calabrese e nell’Alto Ionio Cosentino (elenco disponibile cliccando QUI).