Sab 1 Ott 2022
spot_img
HomeCronacaCetraro: tentato omicidio, lesioni ed estorsioni....

Cetraro: tentato omicidio, lesioni ed estorsioni. Arrestate 5 persone

Cinque persone arrestate dai carabinieri delle Compagnie di Scalea e Paola in esecuzione di un’ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Catanzaro, su richiesta della Procura della Repubblica – Dda di Catanzaro, nei confronti di soggetti residenti a Cetraro, nel Cosentino.

I cinque sono indagati, a vario titolo, per tentato omicidio, lesioni personali ed estorsione in concorso, con l’aggravante del metodo mafioso, nonché di detenzione e porto abusivo di arma comune da sparo e violenza o minaccia a pubblico ufficiale.

In particolare, la misura cautelare è relativa al tentato omicidio, ipotizzato nei confronti di uno degli indagati, verificatosi nel giugno del 2021 ai danni dell’addetto al servizio di sicurezza di un locale notturno dell’alto Tirreno cosentino, il quale si sarebbe opposto alla condotta estorsiva ipotizzata nei confronti di quattro indagati, consistente nella pretesa di consumare bevande senza corrispondere il relativo prezzo. Ipotizzata l’aggravante del metodo mafioso.

Un’ulteriore vicenda contestata è relativa al reato di violenza o minaccia a pubblico ufficiale commesso nel marzo 2021, ipotizzato nei confronti di uno degli indagati. Il riferimento è alle minacce rivolte a due carabinieri, nel corso di un controllo, per evitare la denuncia in ordine alle violazioni rilevate nei suoi confronti.

Con il provvedimento restrittivo, disposti la misura cautelare in carcere nei confronti di 4 indagati e gli arresti domiciliari nei confronti di un altro indagato.