Mar 27 Set 2022
spot_img
HomeCronacaInchiesta Reset: revocati gli arresti domiciliari...

Inchiesta Reset: revocati gli arresti domiciliari per l’assessore Munno

Revocata la misura cautelare degli arresti domiciliari per l’ex assessore ai Lavori pubblici del Comune di Rende Pino Munno. La decisione assunta dal Tribunale della Libertà di Catanzaro a seguito dell’udienza tenuta nella giornata di ieri.

Il Tribunale del Riesame, accogliendo la tesi difensiva avanzata dall’avvocato Enzo Belvedere, ha deciso di sostituire la misura cautelare degli arresti domiciliari con quella del divieto di dimora nella provincia di Cosenza.

L’amministratore, dimessosi subito dopo l’arresto, era finito nell’inchiesta della DDA di Catanzaro “Reset“, poiché considerato dai pm della Dda tra i fautori del presunto accordo elettorale politico-mafioso che avrebbe determinato la rielezione di Manna nella tornata per le Comunali del 2019.