Ven 23 Feb 2024
spot_img
HomeAttualitàArredi in legno realizzati solo dalla...

Arredi in legno realizzati solo dalla potatura di alberi, giovani calabresi creano “Aliva”

Passione, energia, buon cuore, volontà: sono questi gli elementi che hanno caratterizzato la nascita del progetto “Aliva”.

“Una nuova storia, ispirata da storie passate da preservare” così la definiscono i suoi fondatori, quattro giovani calabresi: Gabriel GabrieleAntonio Centorrino, Marco MacrìVincenzo Fratea. 

Aliva crea complementi d’arredo utilizzando legno di ulivo proveniente dalla potatura di alberi secolari (di Calabria, ed in futuro da Sicilia e Puglia). Nessun albero, dunque, viene abbattuto. Ogni prodotto, che ha una storia legata al territorio, è riconducibile alla pianta che lo ha “generato”.

A tutto questo è associato un “progetto ambientale” che prevede corsi di formazione gratuiti (per contadini ed aziende agricole) per la salvaguardia degli ulivi stessi. Parte dei profitti generati dalla vendita dei prodotti Aliva saranno destinati ad un progetto ambientale, che prevede la sensibilizzazione dei territori interessati rispetto a tutte le minacce per la salute degli ulivi. Per ogni prodotto venduto, infatti, viene piantato un ulivo nel Salento martoriato dalla Xylella (in collaborazione con l’associazione pugliese OlivaMi).

Ogni prodotto è numerato (vengono creati solo 1000 pezzi per articolo) e certificato (con foto, localizzazione e dettagli sull’ulivo potato). Prodotti realizzati senza l’abbattimento di alberi, con potatura effettuata solo se necessaria alla pianta, operazione che viene affidata a potatori in possesso di titoli professionali riconosciuti da enti ufficiali.

Il progetto è stato presentato per la prima volta il 3 dicembre a Milano, alla “Fiera dell’Artigiano” ed il 7 gennaio verrà illustrato, dai suoi fondatori, al “RaccontArti” di Catanzaro.