Dom 14 Apr 2024
spot_img
HomeAttualitàATTENTI alla nuova truffa: “Rimborsi dall’Agenzia...

ATTENTI alla nuova truffa: “Rimborsi dall’Agenzia delle Entrate”

il 2023 inizia con un nuovo diffuso tentativo di truffa. Negli ultimi giorni sono state centinaia le segnalazioni pervenute alla Polizia postale, che ha quindi lanciato l’allarme.

Si tratta di una falsa mail che promette presunti “rimborsi” al contribuente da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Ignari cittadini vengono inviati tramite posta elettronica a fornire i dati della propria carta di credito per ottenere un presunto, e non meglio precisato, rimborso.

Come spesso accade, l’esca utilizzata dai truffatori riguarda un tema caldo del momento o, in ogni caso, appetibile agli occhi dei contribuenti. Nell’ultimo caso registrato l’oggetto riguarda l’Ecobonus, in merito al quale si invita il consumatore a prendere visione di fantomatiche “disposizioni attuative delle misure sull’efficientamento energetico degli edifici” cliccando su un allegato.

Bisogna prestare attenzione perché il primo indizio che ci consente di individuare la truffa via mail è il mittente. E’ opportuno diffidare dalle mail che hanno come oggetto “Commissione parlamentare di vigilanza sull’anagrafe tributaria” e sono inviate dalla casella postale “ufficiodirettoreagenzia@agenziaentrate.it”.

Poi, il contenuto del messaggio, spesso è pieno di errori grammaticali o imprecisioni. La Polizia postale ricorda inoltre che l’Agenzia delle Entrate, così come qualunque altro Ente pubblico, non invia mai comunicazioni di posta elettronica contenenti allegati da scaricare o link da cliccare, né richiede mai dati personali e bancari tramite e-mail o sms.