Lun 22 Apr 2024
spot_img
HomeCronacaCucciolo di capriolo catturato e costretto...

Cucciolo di capriolo catturato e costretto a vivere in un recinto, uomo denunciato nel Crotonese

I carabinieri della Compagnia di Verzino – Compagnia di Cirò Marina – nel corso di una preordinata attività perlustrativa svolta nelle aree rurali della provincia di Crotone – si sono imbattuti in un terreno di proprietà privata appositamente recintato al cui interno si trovava un cucciolo di capriolo di sesso femminile e di specie protetta, che era stato catturato illecitamente e costretto a vivere da tempo all’interno di quel recinto.

I militari dell’Arma, provvidenzialmente intervenuti, hanno contattato il Servizio Veterinario dell’Asp di Crotone il cui personale ha prontamente sottoposto il cucciolo dell’animale selvatico alle visite ed alle necessarie cure, constatandone nel complesso un buono stato di salute.

Il piccolo è stato trasportato subito a Camigliatello Silano – in provincia di Cosenza – al Centro Cupone dell’omonima località, situato nei pressi del Parco Nazionale della Sila dove l’animale, affidato momentaneamente ai carabinieri del locale Nucleo Tutela Biodiversità, sarà rimesso in libertà a seguito dei necessari accertamenti sanitari.

A seguito degli ulteriori accertamenti, i militari operanti hanno identificato il proprietario del terreno recintato, deferendolo in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Crotone per “uccisione, distruzione, Cattura, prelievo, detenzione di esemplari di specie animali o vegetali selvatiche protette”.