Dom 21 Apr 2024
spot_img
HomeEconomiaEconomia e LavoroI trattori non mollano, oggi il...

I trattori non mollano, oggi il presidio allo svincolo autostradale di Vibo

La protesta degli agricoltori non si ferma e tocca nuove tappe in attesa di tornare di nuovo a Roma. Questa mattina decine mezzi hanno ‘invaso’ lo svincolo dell’A2 di Sant’Onofrio-Vibo Valentia.

Dunque il dissenso continua anche dopo il via libera sul taglio dell’Irpef agricola per due anni. Nel vibonese i trattori provenienti dalle Preserre e dall’altopiano del Poro sono arrivati da Maierato e Pizzo, da Stefanaconi, Filogaso e dalla stessa Sant’Onofrio, soprattutto. “Subiamo la concorrenza sleale da Paesi extra-europei che arrivano con i loro prodotti sui nostri mercati a prezzi molto più bassi” ha raccontato un agricoltore. E l’onda di protesta è arrivata anche a Salerno al grido di “Senza agricoltori, no cibo e no futuro per i nostri figli”.