Dom 21 Apr 2024
spot_img
HomeCronacaGioco illegale, "macchinette" manomesse: chiusi tre...

Gioco illegale, “macchinette” manomesse: chiusi tre locali nel Reggino

Sono complessivamente 20 i personal computer ed i “totem” sequestrati presso bar e circoli situati tra i comuni di Oppido Mamertina e Sant’Eufemia d’Aspromonte. Elevate sanzioni amministrative per oltre 260 mila euro mentre per 3 locali pubblici è stata proposta la chiusura.

Questo il bilancio imponente di una serie di controlli condotti nelle ultime settimane dai Carabinieri della Compagnia di Palmi, finalizzati al contrasto del gioco illegale.

I controlli dei militari dell’Arma e degli operatori dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno riscontrato che gli apparecchi sequestrati consentivano ai giocatori, molte volte minorenni, di collegarsi ad internet e di intraprendere rischiose scommesse su piattaforme specifiche di gioco on-line, eludendo i canali dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Ad Oppido Mamertina in particolare, nel corso di un solo controllo presso un bar, sono stati rinvenuti, nascosti in una sala coperta da tende, ben 6 apparecchi “totem”, così chiamati per la loro forma slanciata, che consentono di giocare bypassando le concessioni dello Stato Italiano.