Lun 15 Apr 2024
spot_img
HomeTurismoLe Rocce di San Pietro: un...

Le Rocce di San Pietro: un tesoro nascosto tra le montagne calabresi

Se siete alla ricerca di un luogo suggestivo e ricco di fascino, dove la natura si fonde con la storia e la cultura, non potete perdervi le Rocce di San Pietro, una delle attrazioni più spettacolari del Parco Nazionale dell’Aspromonte.

Le Rocce di San Pietro sono un sistema di rupi di matrice conglomeratica, che si elevano per oltre 500 metri sul livello del mare, tra il centro abitato di Natile e il picco monolitico di Pietra Cappa, il più grande d’Europa.

Queste formazioni rocciose, modellate nel tempo dall’azione erosiva delle piogge e del vento, ospitano delle piccole grotte artificiali, un tempo abitate da monaci eremiti.

Si tratta di un luogo di grande interesse storico e religioso, dove si possono ammirare i resti di antichi insediamenti rupestri, risalenti a un periodo compreso tra il VII e il XII secolo d.C., quando dalla zona ellenistica si verificò una migrazione verso il Sud Italia di monaci basiliani, in fuga dalle persecuzioni ordinate dall’imperatore bizantino Leone III Isaurico.

Questi monaci, seguaci della regola di San Basilio, si rifugiarono nelle grotte delle Rocce di San Pietro, dove praticavano la vita ascetica e la preghiera, lasciando testimonianze di affreschi e graffiti.

Per raggiungere le Rocce di San Pietro, si può seguire un bellissimo sentiero che parte dal paesino di Natile Vecchio, e che consente di esplorare anche la Valle delle Grandi Pietre, un’area di straordinaria bellezza paesaggistica, dove si trovano altre formazioni rocciose di notevole interesse, come Pietra Castello, Pietra Lunga e Pietra Tonda.

Lungo il percorso, si può godere della vista di un bosco mediterraneo in buona salute, dove crescono querce, lecci, castagni, cespugli di menta e origano, e dove si possono incontrare animali al pascolo, come capre e pecore.

Le Rocce di San Pietro sono una meta ideale per gli amanti della natura, della storia e della spiritualità, che vogliono scoprire un angolo nascosto e affascinante della Calabria, dove il tempo sembra essersi fermato. Si tratta di un’esperienza unica e indimenticabile, che vi farà apprezzare la ricchezza e la diversità di questo territorio, che custodisce tesori inaspettati.