Dom 21 Apr 2024
spot_img
HomeEconomiaEconomia e LavoroConcorso scuola 2024, ecco le date...

Concorso scuola 2024, ecco le date delle prove scritte: 11-12 marzo infanzia e primaria, 13-19 marzo secondaria

Si terranno a partire da lunedì 11 marzo le prove scritte dei concorsi ordinari per l’assunzione in ruolo dei docenti su posto comune e su posto di sostegno nella scuola dell’infanzia, nella scuola primaria e nella scuola secondaria di I e di II grado.

Si tratta di circa 373.000 candidati (69.117 per la scuola dell’infanzia e primaria, 303.687 per la scuola secondaria) che hanno presentato la domanda di iscrizione tra l’11 dicembre 2023 e il 9 gennaio 2024.

I posti a bando sono 15.340 per la scuola dell’infanzia e primaria e 29.314 per la scuola secondaria. Lo rende noto il ministero dell’Istruzione.

Le prove si terranno nella regione per la quale il candidato ha presentato domanda di partecipazione e, sulla base del numero dei candidati, potranno svolgersi in più sessioni mattutine e pomeridiane.

  • 11-12 marzo: prove relative alla scuola dell’infanzia e alla scuola primaria
  • 13-19 marzo: prove per la scuola secondaria (5 giorni, sono esclusi sabato e domenica)

Le operazioni di identificazione avranno inizio alle ore 8.00 per il turno mattutino e alle ore 13.30 per il turno pomeridiano. Il turno mattutino è previsto dalle 9.00 alle 10.40 e il turno pomeridiano dalle 14.30 alle 16.10.

La mancata presentazione nel giorno, ora e sede stabiliti, ancorché dovuta a caso fortuito o a causa di forza maggiore, comporta l’esclusione dalla procedura concorsuale.

I candidati che non ricevono comunicazione di esclusione dalla procedura sono tenuti a presentarsi per sostenere la prova scritta, muniti di

  • un documento di riconoscimento in corso di validità e del codice fiscale.

Prova scritta

La prova scritta si svolge nella regione per la quale il candidato ha presentato domanda.

  • 50 quesiti a risposta multipla:
    • 40 quesiti su conoscenze e competenze in ambito pedagogico, psicopedagogico e didattico-metodologico:
      • 10 quesiti di ambito pedagogico
      • 15 quesiti di ambito psicopedagogico, ivi compresi gli aspetti relativi all’inclusione
      • 15 quesiti di ambito metodologico didattico, ivi compresi gli aspetti relativi alla valutazione
    • 5 quesiti sulla conoscenza della lingua inglese al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue
    • quesiti a risposta multipla sulle competenze digitali inerenti l’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali più efficaci per potenziare la qualità dell’apprendimento

Caratteristiche prova scritta

  • Unica per tutte le classi di concorso e tipologie di posto all’interno della stessa procedura (infanzia/primaria o secondaria).
  • Non distingue tra posto comune e sostegno.
  • Versione identica per tutti i candidati, indipendentemente dalle classi di concorso o tipologie di posto per cui si partecipa.
  • I quesiti sono somministrati in ordine casuale.
  • Non sono pubblicati in anticipo.

Prova orale 

La prova orale (comprensiva della prova prativa, per quelle classi di concorso che la prevedono) si svolge nella regione per la quale il candidato ha presentato domanda oppure, in caso di aggregazioni territoriali, nella regione individuata come responsabile della procedura.

  • Diversa per ogni classe di concorso e tipologia di posto.
  • Valuta la preparazione del candidato sulla specifica disciplina e le sue capacità di insegnamento.