Dom 21 Apr 2024
spot_img
HomeCronacaSolidarietà di Occhiuto al sindaco di...

Solidarietà di Occhiuto al sindaco di Cutro: “Stato sia vicino a chi combatte la criminalità”

“Ho sentito telefonicamente il sindaco di Cutro, Antonio Ceraso, al quale ho espresso la sincera solidarietà della Regione Calabria per le ignobili scritte comparse a Steccato di Cutro all’indomani della manifestazione contro la ‘ndrangheta promossa sabato scorso proprio dallo stesso primo cittadino”.

Così Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria. Le scritte “Ceraso dimettiti” e “Steccato senza sindaco” sono comparse su un marciapiede in città all’indomani della manifestazione.

“Le istituzioni devono essere convintamente al fianco di chi ha il coraggio di ribellarsi al crimine organizzato, subendo per questo inaccettabili e deplorevoli intimidazioni. Ho chiesto al ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, di assicurare la vicinanza dello Stato a chi governa territori così complessi, mantenendo la schiena dritta nonostante le quotidiane difficoltà”, sostiene. “

Il sindaco di Cutro si è, tra l’altro, già distinto per rettitudine e grande umanità durante la drammatica vicenda del naufragio che lo scorso febbraio causò la morte di 94 migranti sulle coste della nostra Regione”, conclude Occhiuto.