Gio 20 Giu 2024
spot_img
HomeCostume & SocietàLa donna del mare: la leggenda...

La donna del mare: la leggenda di Cilla a San Lucido

San Lucido, un affascinante paese situato lungo la costa tirrenica della Calabria, è avvolto da miti e leggende tramandate di generazione in generazione.

Tra queste storie, una delle più toccanti è quella di Cilla, una giovane donna che ha lasciato un’impronta indelebile nella tradizione locale.

La leggenda narra di Cilla, dolce e generosa, fidanzata con un marinaio di nome Tuturo. Nonostante i rischi legati al mestiere del suo amato, Cilla decise di sposarlo. Una notte, Tuturo partì per una battuta di pesca e non fece più ritorno. Cilla continuò ad aspettarlo invano, seduta sulla rupe sottostante al castello, sperando di vederlo tornare dal mare. Ma quando si rese conto che il marito non sarebbe mai tornato, si gettò nella rupe e morì.

Da allora, si dice che nelle notti in cui il mare è in tempesta, si possano udire le urla disperate di Cilla, che chiama invano il suo amato. Questa antichissima leggenda rappresenta la condizione di molte donne sanlucidane che, un tempo, perdevano mariti, figli e parenti in mare.

Per dare un volto a questa storia tanto amata dai turisti e dai residenti, l’artista locale Salvatore Plastina ha realizzato una statua di Cilla. L’opera, situata in un luogo panoramico quasi a dominare sullo scenario costiero, esprime la disperazione di una donna coraggiosa che lotta fino alla fine, ma muore per amore.

La scultura di Cilla è un richiamo alla memoria di tutte le madri e le donne che hanno perso i loro cari in mare. La sua espressività tocca il cuore di chi la osserva, e la leggenda continua a vivere attraverso questa statua che rappresenta la forza e la fragilità dell’amore umano.

San Lucido, con la sua storia millenaria e le sue tradizioni, è un luogo dove il passato e il presente si intrecciano. La statua di Cilla, con le braccia aperte verso l’infinito del mare, ci ricorda che ogni luogo ha una sua storia da raccontare, e che queste storie sono parte integrante dell’identità di una comunità.