Dom 19 Mag 2024
spot_img

banner greco elezioni europee

HomeCostume & SocietàMiss AI, arriva il primo concorso...

Miss AI, arriva il primo concorso di bellezza per modelle generate con l’intelligenza artificiale

“Nessuno può pensare di sostituire l’essere umano con un fake. La creazione e la diffusione di concorsi di bellezza dedicati a modelle generate con l’ausilio dell’intelligenza artificiale apre una seria riflessione. A che serve un contest che premia ciò che non esiste nella realtà?”.
Così la patron di Miss Italia, Patrizia Mirigliani, in merito alla notizia pubblicata da giornali e siti web sulla creazione di concorsi di bellezza riservati a modelle create con l’intelligenza artificiale, in grado di rispondere perfettamente alle domande e di incantare il pubblico con il loro portamento.
“Che l’intelligenza artificiale sia diventata uno strumento per fare marketing è chiaro – dice Patrizia Mirigliani -. La notizia riguardante il concorso di Miss AI apre un serio dibattito su questioni di carattere culturale, etico e sociale perché quella che è un’opportunità può nascondere delle insidie”.
E conclude: “Con l’intelligenza artificiale si crea un modello di bellezza finto che distrugge la figura femminile creando omologazione. Leggo che anche i giudici del concorso sono generati dall’intelligenza artificiale e mi domando quale sia, a questo punto, l’obiettivo finale? Viviamo un momento storico caratterizzato da grande cinismo, individualismo e da scarsa progettualità. Che cosa si sta facendo per valorizzare e tutelare la donna? Il dibattito è aperto”.