Mar 25 Giu 2024
spot_img
HomeCostume & SocietàTributo di Cosenza al suo “fuoriclasse”:...

Tributo di Cosenza al suo “fuoriclasse”: il sigillo della città a Gennaro Tutino

Il Sindaco Franz Caruso consegnerà al centravanti del Cosenza Calcio, Gennaro Tutino, il sigillo della città di Cosenza.

La cerimonia di consegna è prevista per venerdì prossimo 24 maggio, alle ore 10,30, nel corso di una cerimonia in programma nel salone di rappresentanza di Palazzo dei Bruzi.

Il Sigillo d’oro della città di Cosenza è la benemerenza civica che si attribuisce a personalità di spicco, distintesi in campo civile, militare, sociale, sportivo, scientifico e culturale.

Nel caso del bomber rossoblù Gennaro Tutino, la motivazione che ha indotto il Sindaco Franz Caruso a conferirgli il Sigillo della città risiede nel fatto che l’attaccante del Cosenza si è “distinto come esempio di eccellenza sportiva e di virtù civiche, per la sua dedizione al Calcio e per il suo spirito di squadra che ha ispirato molti giovani atleti e ha portato orgoglio a tutti i cosentini.

La sua tenacia – prosegue la motivazione – riflette la resilienza e la forza di carattere che Cosenza riconosce ai suoi cittadini più illustri, rendendolo degno di ricevere questo onore”.

“Il conferimento del Sigillo cittadino – ha sottolineato in una dichiarazione Franz Caruso – è un simbolo valoriale che mira a riconoscere pienamente la capacità di un percorso personale, come quello di Tutino, che distintosi già qualche anno fa nelle file della squadra rossoblù, vi ha fatto ritorno, dopo alcune stagioni nella massima serie, divenendo presto il simbolo di un’intera tifoseria che lo ha apprezzato, insieme a tutta la città, per le imprese agonistiche che hanno consentito al Cosenza calcio di raggiungere, con due turni di anticipo, la meritata salvezza.

Come ho già avuto modo di rimarcare – ha aggiunto Franz Caruso – Gennaro Tutino, con l’attaccamento alla maglia, ai colori rossoblù e alla stessa città di Cosenza, è entrato nel cuore di tutti, grazie anche ai 20 goal realizzati nel campionato che la compagine rossoblù ha appena concluso.

Sono stati questi elementi e questi valori che ci hanno spinto a valutare la decisione di conferirgli il sigillo della città. Sarà una bella pagina per la nostra città che sarà sicuramente apprezzata da chi, oltre al calciatore, ammira anche le doti umane di Gennaro Tutino”.