Ven 21 Giu 2024
spot_img
HomeCronacaDue arresti per droga: sequestrato quasi...

Due arresti per droga: sequestrato quasi mezzo chilo di cocaina nel Reggino

Due gli arresti in materia di stupefacenti operati dalla Polizia di Stato in pochi giorni a Reggio Calabria.

Il primo arresto è avvenuto lungo la Strada Statale 106, in agro del comune di Condofuri, dove il personale della Polizia Stradale di Brancaleone e dell’U.P.G.S.P. della Questura ha arrestato un soggetto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’uomo, mentre viaggiava a bordo di un’autovettura, non si è fermato all’alt intimato dagli agenti della Polizia Stradale ed ha iniziato la sua fuga in direzione di Reggio Calabria. Il fuggitivo è stato quindi fermato dalla Volante della Questura e dagli Agenti della Stradale che hanno identificato l’uomo, 29enne reggino pregiudicato, sprovvisto di patente alla guida di un’auto a noleggio.

Il comportamento tenuto dall’uomo ha indotto gli Agenti della Polizia di Stato ad effettuare una perquisizione personale e dell’autovettura e, sotto il sedile, è stato individuato e sequestrato un involucro in cellophane, termosaldato, con all’interno circa 400 grammi di una sostanza che, sottoposta ad esame chimico-qualitativo da parte del personale specializzato del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica per la Calabria di Reggio Calabria, è risultata essere stupefacente del tipo cocaina.

Il controllo è proseguito anche presso l’abitazione dell’uomo con l’ausilio di un’unità cinofila della Polizia di Stato. L’autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto e disposto per l’uomo la misura cautelare in carcere.

Arrestato un 65enne

Il secondo arresto è stato operato dal personale delle Volanti della Questura, nella zona nord della città. Gli Agenti hanno notato un soggetto a bordo di uno scooter che, alla vista dell’auto della Polizia di Stato, cercava di disfarsi di un involucro, percorrendo un tratto di marciapiede.

Gli Agenti hanno fermato l’uomo e recuperato l’involucro che conteneva circa 13 grammi di sostanza, risultata essere, all’esito degli esami svolti dal locale Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica, del tipo cocaina. L’uomo, 65enne reggino con precedenti di polizia, è stato sottoposto a perquisizione personale e l’attività di polizia è stata estesa anche nella sua abitazione.

Nella dimora del fermato, con l’ausilio di una unità cinofila della locale Guardia di Finanza, all’interno di uno sgabuzzino, è stata recuperata e sequestrata una quantità pari a circa 55 grammi di cocaina, nonché materiale per la pesatura e la suddivisione dello stupefacente.

L’autorità Giudiziaria competente ha convalidato l’arresto e disposto per l’uomo la misura cautelare in carcere.